Salerno presidente del Consiglio comunale di Alassio? “Il pesce d’aprile del Secolo“

Il Palazzo del Comune di Alassio

“La tradizione, si sa, va rispettata e stamattina aprendo il Secolo XIX la curiosità è stata subito soddisfatta. Il titolo ‘Parodi lascia il consiglio, presidente sarà Salerno’ si candida a Pesce d’Aprile 2021”. L’occasione di questa boutade, si legge in una nota dell’amministrazione Melgrati, “è però perfetta per qualche parola di saluto nei confronti di Massimo Parodi che dopo due anni e mezzo lascia la Presidenza del Consiglio Comunale e il Consiglio stesso e di benvenuto a Cinzia Salerno che gli subentra, non già come presidente, ma come Consigliera nell’ambito dell’Assemblea cittadina”.

Al momento però la fotografia istituzionale è solo quella di un presidente del Consiglio dimissionario. La surroga, con la prima dei non eletti, sarà ufficiale solo dopo che il Consiglio avrà votato l’apposita delibera.​La carica di Presidente del Consiglio è invece elettiva; eleggerlo, sarà quindi compito dei Consiglieri, alla prima seduta utile, probabilmente già la prossima settimana, nel quadro delle convergenze politiche in seno al Consiglio stesso.

“Un ringraziamento particolare – la conclusione dell’amministrazione alassina – all’Avv. Parodi per la dedizione con cui ha rivestito e svolto il ruolo istituzionale e per come, in qualità di delegato alle manifestazioni, sia stato l’anima di numerosi eventi di straordinario successo. Siamo certi saprà ben operare anche nel nuovo ruolo presso la Sca. Ruolo, si vuole ricordare, per il quale, nonostante si tratti di incarico fiduciario discrezionale dell’amministrazione, è stato assegnato in virtù di un curriculum e di prove, anche tecniche, sostenute in totale trasparenza e aperte al pubblico.”