Lo Sportello Antiviolenza Alda Merini ODV di Albissola Marina lancia la rubrica “#Oltre ai fatti”

"I fatti sono fatti, accadimenti, a volte diventano pettegolezzi, a volte notizie che quanto più drammatiche tanto più rumore fanno. Allargando 'Oltre' la nostra attenzione possiamo cogliere le emozioni, le intenzioni, le motivazioni, le modalità, le competenze di tutti coloro che da quel fatto sono coinvolti."

Madre e bambina al mare

Lo Sportello Antiviolenza Alda Merini ODV di Albissola Marina lancia la rubrica “#Oltre ai fatti”, un appuntamento mensile sui temi legati alle declinazioni della violenza, dentro e fuori della famiglia.

“L’obiettivo è quello di informare la cittadinanza su temi così delicati ma allo stesso tempo sempre più attuali, invitando gli spettatori ad andare ‘oltre ai fatti’. Ed è proprio questo il titolo che lo Sportello Antiviolenza Alda Merini ha scelto per la sua rubrica. Non è certo un titolo originale per una rubrica di approfondimento ma rende bene quello che ci proponiamo. I fatti sono fatti, accadimenti, a volte diventano pettegolezzi, a volte notizie che quanto più drammatiche tanto più rumore fanno. Allargando Oltre la nostra attenzione possiamo cogliere le emozioni, le intenzioni, le motivazioni, le modalità, le competenze di tutti coloro che da quel fatto sono coinvolti. Andare Oltre significa voler approfondire, partecipare, essere coinvolti. Ecco, noi vogliamo con la nostra rubrica mensile offrire qualche strumento per non fermarsi in superficie e andare Oltre ai fatti”, spiegano i membri del Consiglio Direttivo dello Sportello Antiviolenza albissolese.

La rubrica “#Oltre ai fatti” sarà inaugurata martedì 30 marzo alle ore 21 con una diretta sulla pagina Facebook dello Sportello Antiviolenza Alda Merini (@sportelloantiviolenzaAldaMerini) o accedendo tramite la piattaforma zoom al link: https://us02web.zoom.us/j/85860483555? pwd=MIpzMXRLSDJOWVJzUWdDVVIBRnRQQT09 – ID riunione: 85860483555 e Passcode: 286206.

Il titolo di questa prima puntata è “Un’ora con Unavi: le vittime viste con gli occhi dei figli”. Ospite speciale dell’incontro sarà Paola Radaelli, presidente dell’Unione Nazionale Vittime (UNAVI), associazione che lotta per i diritti delle vittime dei reati violenti. Aprirà l’incontro Ilenia Porro, presidente dello Sportello Antiviolenza Alda Merini ODV, a seguire la dott.ssa Stefania Ferrari psicologa coordinatrice della casa rifugio “Isola che c’è”, Paola Radaelli presidente UNAVI, Igor Dante avvocato penalista UNAVI e Valentina Jannacone conduttrice radiofonica e coordinatrice di UNAVI Liguria. Vi sarà anche la testimonianza di Maria Veronica Habib che ci racconterà la sua esperienza e la storia di sua mamma Angela vissuta attraverso i suoi occhi. Il secondo appuntamento sarà previsto per giovedì 29 aprile alle ore 21.