Asl2: controlli e precauzioni nei punti vaccinali di Albenga, Cairo e Millesimo

Albenga segnaletica campagna vaccinale Asl2

Oggi presso i punti vaccinali di Albenga, Cairo e Millesimo, “al fine di procedere a scopo precauzionale con le dovute tempestive verifiche su possibile anomalia di conservazione di alcune dosi di vaccino, sono stati messi in atto tutti i protocolli di sicurezza previsti; quindi è stata richiesta la fornitura di nuovi lotti di vaccini per proseguire nel più breve tempo possibile con la somministrazione ai soggetti prenotati” precisa una nota dell’Asl2 savonese.

“Si evidenzia che in ogni punto vaccinale prima dell’avvio della somministrazione è sempre previsto un controllo preventivo di verifica della temperatura prima dell’utilizzo del lotto vaccini e che tutte le procedure sono volte a garantire la massima sicurezza dei cittadini. È in corso un audit di verifica attraverso cui l’Azienda procederà, secondo quanto previsto, ad effettuare tutti gli accertamenti del caso” conclude la direzione dell’Asl2.

Il direttore generale dell’Asl2, Marco Damonte Prioli: “Ad Albenga si è accertato un problema nella catena del freddo”

[Aggiornamento] Il direttore generale dell’Asl2, Marco Damonte Prioli, in serata ha poi fatto il punto durante la conferenza stampa di aggiornamento in Regione Liguria sull’emergenza Coronavirus e sulla campagna vaccinale anti Covid-19: “Oggi in Asl2 abbiamo registrato alcuni problemi nella consegna dei vaccini. In Valbormida, a Cairo e a Millesimo, si è verificato un ritardo di circa 2 ore nella consegna delle dosi alle sedi vaccinali a causa di un problema nella preparazione delle borse termiche da parte della nostra farmacia aziendale. Ci siamo attivati affinché non debba ripetersi”.

“Ad Albenga, invece, si è verificato un problema che tuttavia ha consentito di verificare che i protocolli di sicurezza sulle vaccinazioni funzionano perfettamente” ha proseguito Prioli: “ Questo è fondamentale perché il nostro compito è certamente vaccinare, ma in totale sicurezza. Da quando il vaccino parte dalla nostra farmacia a quando arriva nelle sedi territoriali c’è un accurato sistema di controllo della temperatura all’interno dei contenitori che trasportano i vaccini. Quando i vaccini arrivano a destinazione, si verificano i dati per garantire la catena del freddo”.

“Ad Albenga si è accertato un problema nella catena del freddo, per cause in via di accertamento: per questa ragione, alcune dosi di vaccino sono state accantonate e, contemporaneamente, è stata avvisata la sede principale ed è immediatamente partito un ulteriore trasporto con un ulteriore lotto di vaccini per la vaccinazione. C’è stato quindi un ritardo nella somministrazione ma tutte le persone che erano prenotate sono state regolarmente vaccinate. Mi scuso con i cittadini per i ritardi ma questo sistema ha garantito che la vaccinazione avvenisse in piena sicurezza. Non dobbiamo dimenticare che dall’inizio della campagna vaccinale in Asl2 sono state somministrate più di 40mila dosi di vaccini e sono stati effettuati più di 400 trasporti” ha concluso il direttore dell’Asl.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%