America’s Cup: il Comune di Alassio si accende del tricolore e delle vele di Luna Rossa

"Quello della vittoria è un sogno che speriamo, e vogliamo credere, diventi realtà"

Comune Alassio - Tricolore e Luna Rossa

Il Tricolore e Luna Rossa: la facciata del municipio di Alasso da questa notte si è accesa dei colori della bandiera al cui centro svettano le vele di Luna Rossa. “In questo modo vogliamo testimoniare la nostra vicinanza al team di Luna Rossa che da questa notte è tronato in acqua nella Baia di Auckland per tentare l’impresa di portare per la prima volta nella storia l’America’s Cup in Italia” dice il vicesindaco e assessore al Turismo Angelo Galtieri che insieme alla consigliera incaricata allo Sport Roberta Zucchinetti sta curando “la regia della trepidante attesa”.

“Quello della vittoria è un sogno che speriamo, e vogliamo credere, diventi realtà. Le possibilità, la grinta e la voglia ci sono – aggiunge Zucchinetti – Come dice Checco Bruni ‘per batterli bisogna passargli al disopra’. Dicono che New Zeland sia avvantaggiata con medio vento e Luna Rossa viaggi meglio con più vento: credo siano tutte dicerie e che ci sia semplicemente la possibilità di fare bene. Ed è davvero molto bello che il nostro sport, gli sportivi alassini, siano tornati agli onori delle cronache a livello mondiale. Facciamo il tifo per il nostro Pietro Sibello, per Luna Rossa e perchè l’America’s Cup arrivi in Italia”

“Grandissimo Pietro e grandissimo team – il commento di stamani, dopo le prime due prove, di Rinaldo Agostini, presidente della Marina di Alassio e primo coach di Pietro – Luna Rossa-TNZ sono 1 a 1. Perfetta la seconda partenza w controllo totale degli avversari. Solo nella terza bolina gli abbiamo lasciato la sinistra del campo e hanno rimontato, ma subito ripreso il controllo, siamo riusciti a pareggiare la prima regata vinta da TNZ. Sono felice perchè vuol dire che ce la possiamo fare, ovvero si possono battere e anche i Kiwi devono temere gli italiani. Bravissimi tutti Forza Luna Rossa!”.