“La fatica delle donne”: Albenga e la Giornata internazionale della donna

panoramica Albenga

Giornata internazionale della donne. In occasione dell’8 marzo, e per tutto il mese, i negozi del Viale Martiri della Libertà di Albenga esporranno nelle loro vetrine le foto facenti parte della mostra “La fatica delle donne” realizzata dalle Donne in Campo della Cia.

Le immagini offrono uno spaccato della storia del lavoro al femminile, tra gli anni 30 e 70 del secolo scorso, anni in cui le balie, con le loro divise, portavano i bambini ai giardini pubblici, anni in cui nelle fabbriche la mano d’opera femminile era prevalente se non esclusiva. “Le donne da sempre ‘scendono in campo’ per portare il loro contributo con la manualità, la conoscenza e con la fatica e da sempre partecipano all’evoluzione sociale e della famiglia”.

L’assessore alle politiche sociali Marta Gaia: “L’8 marzo è una ricorrenza che riporta alle battaglie compiute dalle donne, fin dai primi anni del ‘900, per la conquista dei propri diritti: suffragio universale, diritti sul posto di lavoro, parità di genere. Battaglie che, ancora oggi, devono tradursi in lotta al pregiudizio, al maschilismo e a una visione patriarcale della società che porta spesso a emarginazione e violenza. E’ soprattutto in periodi di crisi come quello pandemico che stiamo vivendo, che le ingiustizie si acuiscono, la disparità di genere e la violenza sulle donne non fanno eccezione. Per cui non abbassiamo la guardia e usiamo l’otto marzo per mantenere alta l’attenzione su queste tematiche. Per tutto il mese si susseguiranno diversi eventi al femminile in modalità on line”.

Martina Isoleri, consigliere delegato al volontariato: “Gli eventi che si terranno durante l’8 marzo lungo un mese sono l’occasione per riscoprire il tema della gentilezza e dell’attenzione a parole che sappiano essere improntate sul rispetto e sulla dignità. Il mese della donna inizierà lunedì 8 marzo con due letture dedicate a tutte le donne tratte dal libro La Raccontadina. Racconti a passo di vanga di Francesco Pacchetti a cura di Tiziana Minacapilli della Associazione Cosa vuoi che ti legga?. L’evento può essere seguito sulla pagina facebook della Biblioteca Civica Simonetta Comanedi”