Recovery Plan, il PD incontra rappresentanze sindacali, economiche e della società. Nella delegazione anche i liguri Benifei e Orlando

Benifei: "Rivendichiamo con forza i risultati ottenuti in sede europea e le priorità che abbiamo posto e sono state inserite nella proposta del Governo"

Brando Benifei

Prosegue il confronto sul Recovery Plan organizzato dal Partito Democratico nazionale con sindacati, associazioni di categoria, rappresentanti del mondo economico e della società civile. La delegazione dem è costituita dai Capigruppo di Camera e Senato Delrio e Marcucci, dal Segretario Zingaretti, dai responsabili di settore della Segreteria nazionale e ne fanno parte anche due esponenti liguri: il Capodelegazione PD al Parlamento Europeo Brando Benifei e il Vicesegretario nazionale del partito Andrea Orlando.

“L’obiettivo di questi incontri – dichiara Benifei – è poter migliorare ulteriormente il progetto del Recovery Plan, che già ha assorbito molte delle nostre richieste, e ripartire subito con la messa in campo delle misure. Per farlo serve stabilità. Per questo è importante superare rapidamente lo stallo in corso, una crisi insensata che deve essere risolta senza far perdere ulteriore tempo al Paese”.

Stamattina gli incontri sono partiti con i sindacati, in particolare con il Segretario generale della CGIL Landini, con la Segretaria generale della CISL Furlan e quello della UIL Bombardieri, con rappresentanti del terzo settore e con le organizzazioni ambientaliste. Domani sarà la volta delle imprese e di altre organizzazioni che operano nel sociale, poi toccherà alle organizzazioni giovanili.

“Rivendichiamo con forza – dichiara ancora Benifei – i risultati ottenuti in sede europea e le priorità che abbiamo posto e sono state inserite nella proposta del Governo. Intendiamo proseguire in questa direzione, insieme ai gruppi parlamentari, per una piena ripartenza del nostro Paese”.

Speciale IBS leggere l’attualità. Una selezione di libri che aiutino a decifrare ciò che accade in Italia e nel mondo e capire i temi più caldi del momento