Alassio cerca un nuovo Ufficiale di PM

Dopo il pensionamento del Commissario Foschini, pubblicato il nuovo bando. Parrella: “pagheremo un po' di inesperienza, ma è giusto portare avanti il rinnovamento del Camando”

Francesco Parrella - Polizia Locale Alassio

Alassio | È stato pubblicato in qesti giorni e scadrà il prossimo 26 novembre il bando di concorso per una figura da ufficiale presso il corpo di Polizia Municipale di Alassio.

“È dal 1996 – sottolinea il Comandante Francesco Parrella – che non viene indetto un bando per un nuovo ufficiale. Il recente pensionamento del Commissario Foschini, ha reso necessario pensare ad individuare una nuova figura che potesse sostituirlo. Ovviamente quando si va a sostituire una figura così esperta e presente da tanti anni nel gruppo si corre il rischio di pagare in termini di esperienza, ma le nuove competenze, i nuovi servizi sempre più operativi necessitano di profili differenti rispetto al passato”.

Il profilo è quello di una persona al massimo di 45 anni, laureato o in giurisprudenza, o in economia e commercio o in scienze politiche, ma quello che colpiscono, al di là dei requisiti di legge sono le capacità e gli atteggiamenti previsti dal bando: “Conosce la normativa degli Enti Locali e quella specifica di settore ed è in grado di applicarla sia direttamente nell’istruzione delle pratiche e nelle problematiche gestionali del servizio di appartenenza, sia a completamento di quelle proprie di altri profili, è in grado di elaborare proposte innovative o integrative e gestire procedimenti complessi lavorando per obiettivi e progetti e organizzando le attività delle risorse umane assegnate al servizio di Polizia Municipale. Sa valutare i piani di protezione civile e proporre eventuali miglioramenti”.

E ancora: “Prevede i trend e ragiona per scenari. Ha un atteggiamento attivo e spirito di iniziativa nella gestione dei rapporti con le varie tipologie di utenza, relativamente al servizio di Polizia Municipale. Possiede la capacità di lavorare in un’ottica collaborativa coniugando gli aspetti gestionali e motivazionali nella conduzione del proprio team di lavoro”.

“Prosegue il percorso di rinnovamento del Corpo di Polizia Municipale – aggiunge il vicesindaco Angelo Galtieri – dopo anni in cui non è stato possibile assumere e dar corso alle sostituzioni di chi o per mobilità o pensionamento lasciava il servizio, già lo scorso anno siamo riusciti ad assumere, sempre mediante apposito bando, tre nuovi agenti a fronte di altrettanti pensionamenti. Oggi il bando riguarda un ufficiale. La speranza, anche vista la situazione del tutto particolare che stiamo vivendo, è che il Corpo di Polizia Municipale sia presto ulteriormente arricchito di nuove forze operative”.

Le prove concorsuali si svolgeranno nel mese di dicembre e prevedranno una prova fisica, propedeutica alle due prove scritte, e una prova orale. L’assunzione decorrerà dal 1° gennaio 2021.