Sostegno aziende agricole, Muzio (FI): “Auspico che al più presto possano essere soddisfatte tutte le domande dichiarate ammissibili”

Consigliere Claudio Muzio

Genova | È stata pubblicata sul sito della Regione la graduatoria relativa al bando del Programma di Sviluppo Rurale dedicato al supporto agli investimenti nelle aziende agricole (sottomisura 4.1). La dotazione del bando, aperto dal 2 dicembre 2019 al 31 gennaio 2020, era pari a 1 milione di euro ed ha consentito di finanziare le prime 13 domande con punteggio più alto, mentre per soddisfare le restanti 110 dichiarate ammissibili sarà necessario un ulteriore provvedimento della Giunta. Dei 13 progetti destinatari del contributo 5 provengono da aziende agricole della provincia di Genova (Chiavari, Casarza Ligure, Cicagna, Recco, Cogoleto), 3 della provincia di Savona (una di Orco Feglino e due di Magliolo), 3 della provincia di Imperia (Apricale, Sanremo, Ceriana) e 2 della provincia della Spezia (Varese Ligure e La Spezia città).

“Grazie alla misura 4.1 del PSR nel corso degli ultimi anni la Regione è venuta incontro, con diversi bandi ed una dotazione di oltre 10 milioni di euro, ad una domanda reale dei territori, in particolare dell’entroterra, dove l’attività agricola rappresenta un fondamentale presidio economico, sociale e di prevenzione del dissesto idrogeologico”, dichiara Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale.

“Questa misura – prosegue – ha infatti l’obiettivo di migliorare l’efficienza economica delle aziende agricole, di accrescerne il valore aggiunto tramite la trasformazione in azienda e la vendita diretta dei prodotti, di migliorarne le prestazioni ambientali con particolare riferimento al risparmio idrico, energetico, alla riduzione delle emissioni inquinanti e alla difesa del suolo dall’erosione. Infine ha l’obiettivo di migliorare le condizioni di sicurezza del lavoro agricolo”.

“Per questi motivi – conclude il capogruppo di Forza Italia – e tenuto conto del momento di particolare difficoltà che coinvolge anche molte imprese agricole, auspico che al più presto la Giunta regionale riesca a soddisfare le numerose domande dichiarate ammissibili ma non ancora finanziate, anche con riferimento ai precedenti bandi della misura 4.1. Proprio quest’oggi ho sottoposto il tema all’attenzione del nuovo assessore all’Agricoltura e vicepresidente della Giunta, Alessandro Piana, che sono certo se ne farà prontamente carico”.