Mareggiata a Loano, il sindaco autorizza la raccolta della legna spiaggiata

Loano lavori alla diga soffolta

Loano | Analogamente a quanto disposto dal sindaco di Albenga, quest’oggi anche il primo cittadino di Loano Luigi Pignocca ha emesso un’ordinanza che autorizza i cittadini interessati a raccogliere ed utilizzare (per scopi personali e non a fini di lucro) il materiale ligneo accumulatosi sul litorale a seguito dell’ultima mareggiata.

“Gli eventi meteo-marini dello scorso fine settimana – spiega il sindaco Pignocca – hanno fatto riversare sulle nostre spiagge una notevole quantità di materiali di diversa natura. Ciò può costituire una potenziale fonte di pericolo per l’incolumità di residenti e turisti (e soprattutto dei bambini) che accedono alle spiagge. Inoltre, in caso di nuove mareggiate questi accumuli potrebbero disperdersi nuovamente in mare, diventando causa di inquinamento e creando pericoli per le imbarcazioni in transito. Da qui la decisione di autorizzare i cittadini interessati a prelevare legno e materiali vegetali ed utilizzarli quale combustibile negli impianti di riscaldamento privati”.

Con l’ordinanza numero 203 del 2020, il sindaco Pignocca ordina ai titolari delle concessioni demaniali di separare i materiali lignei e vegetali (come legno, sterpaglie, paglia, fogliame) dai materiali di altra natura. Il materiale non ligneo (carta, plastica, gomme) dovrà essere gestito e smaltito nel rispetto della normativa sui rifiuti. Il materiale ligneo, invece, potrà essere raccolto e riutilizzato. L’impiego di eventuali mezzi meccanici è limitato esclusivamente alle operazioni di taglio e di trasporto fuori dall’area di pertinenza demaniale. L’attività di raccolta sarà consentita dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 18 fino al 6 novembre.