Imperiese senz’acqua, “Regione Liguria monitora la situazione con il Commissario Checcucci”

Genova / Imperia | In merito all’emergenza idrica provocata nel Ponente dalla rottura della condotta dell’acquedotto del Roja, “Regione Liguria sta monitorando l’evolversi della situazione attraverso il Commissario straordinario presso la Provincia di Imperia per le funzioni di governo dell’Ato ovest per il servizio idrico integrato, dottoressa Gaia Checcucci. Regione Liguria ricorda che il Commissariamento si è reso necessario a seguito dell’inerzia dell’Ato idrico, determinata anche da diverse visioni politiche dei Comuni del territorio circa la gestione della materia”.  

Per quanto riguarda il guasto, Regione Liguria – precisa una nota dell’ente – “ha avuto rassicurazioni che il gestore della rete è già al lavoro per ripararlo, auspicabilmente entro la serata di oggi. La Protezione Civile regionale è a disposizione delle amministrazioni del territorio, ove vi siano richieste, per coadiuvare i Comuni nella Gestione dell’emergenza”.

Per quanto riguarda gli investimenti strutturali sulla rete, essi non possono essere stanziati da Regione, ma, per legge, devono essere programmati dal concedente Ato ed eseguiti dal gestore, ripagato dalla tariffa ottimale di ambito. “Oggi il Commissario Checcucci sta svolgendo un importante lavoro per la messa in sicurezza dell’approvvigionamento idrico e sta predisponendo il piano degli interventi necessari, sia in urgenza sia a regime, da effettuare tramite il percorso di gara ovvero la società Riviera Acque, ove le condizioni lo consentano”.