Savona: TPL Linea, in arrivo la Tourist Card

Tpl - Bus Andora

Albenga / Savona | Torna anche quest’estate per la mobilità savonese la Tourist Card: TPL Linea srl e Camera di Commercio Riviere di Liguria hanno formalizzato la convenzione che consentirà, a partire da oggi, 1 luglio 2020 e fino al 31 ottobre 2020, ai turisti in vacanza in 11 comuni della provincia di Savona di raggiungere la costa utilizzando i bus di linea della società di trasporto pubblico locale savonese.

Rimangono invariati i termini della convenzione 2019 tranne che sul periodo di validità della Tourist Card, dal 1 luglio fino alla fine di ottobre così come sull’orario di utilizzo dei servizi di trasporto pubblico che quest’anno è stato esteso fino alla mezzanotte (dalle ore 8.00 alle ore 00.00), mentre lo scorso anno era fino alle 23.00.

Potranno usufruire del servizio, utilizzando la Tourist Card che riceveranno al loro arrivo, i turisti alloggiati nelle strutture ricettive di Alassio, Albenga, Borghetto Santo Spirito, Finale Ligure, Loano, Noli, Pietra Ligure, Spotorno, Toirano, Tovo San Giacomo e Varazze.

Le Tourist Card utilizzate nella stagione 2020 consentiranno di viaggiare esclusivamente per il periodo di validità della card da uno ad un massimo di sette giorni, garantendo a tutti i turisti soggiornanti nei comuni aderenti (frazioni comprese) di spostarsi lungo la costa con le linee litoranee (linea 30 Savona – Varazze; linea 40 Andora – Finale Ligure e linea 40/ Savona – Finalborgo), dalle ore 8.00 alle ore 00:00.

Lanciata a titolo sperimentale nel 2018, la Card si è arricchita di nuove opportunità per il turista con l’ingresso di TPL Linea nel 2019: oltre a prevedere sconti sull’ingresso a musei, centri sportivi, parchi acquatici, locali, cinema, la Tourist Card permetterà anche questa estate di usufruire nei primi sette giorni di permanenza dell’uso gratuito degli autobus sulle linee dell’azienda di trasporto che collegano le località della provincia di Savona.

“Permettere ai nostri turisti di spostarsi nelle nostre località utilizzando il bus si inserisce in un piano di turismo sostenibile, proprio in un periodo come quello estivo dove spesso la mobilità è congestionata” affermano il presidente di TPL Linea Simona Sacone e il direttore generale Giovanni Ferrari Barusso.

“Per quanto riguarda la Tourist Card la valutazione dell’azienda nell’estate 2019 è stata positiva e TPL Linea srl si è prontamente attivata per un suo rinnovo anche nel 2020, fermo restando le disposizioni anti-Covid presenti sui mezzi di trasporto pubblico locale”.

“I dati sull’effettivo utilizzo della carta ai fini della mobilità nella nostra provincia sono stati incoraggianti e sicuramente è una strada da percorrere nell’ottica di una sostenibilità ambientale del nostro turismo, per la quale la nostra azienda può avere un ruolo importante proprio nei mesi estivi” concludono.