Asl2 savonese: riaprono le Sale Prelievo Ospedaliere

Le indicazioni sulle prestazioni che saranno disponibili da lunedì 8 giugno mediante prenotazione presso i Laboratori degli Ospedali di Savona, Pietra Ligure, Cairo M.tte ed Albenga

Ospedale Albenga

Savona / Albenga | Graduale ritorno alla normalità con la riapertura agli utenti esterni di alcuni importanti attività sanitarie di ASL 2 che riguardano le prestazioni di Laboratorio, disponibili da lunedì 8 giugno mediante prenotazione.

Prestazioni con priorità U – Urgente (da eseguire entro 72 ore) pazienti TAO ed utenti con esenzione 048. Nella fascia oraria dalle 7.30 – 8.30, presso i Laboratori degli Ospedali di Savona, Pietra Ligure, Cairo M e Albenga, saranno accettate esclusivamente urgenze U, i pazienti in TAO e quelli con esenzione 048. Queste prestazioni dovranno comunque essere prenotate a carico dell’utente telefonando dalle ore 11.00 alle 13.00 ai seguenti numeri: 019-8404495 o 96 (Savona); 019-623 4375 (Pietra Ligure); 0182- 546362 (Albenga); 019-5009312 (Cairo M.tte).

Consegna materiali biologici. La consegna dei materiali biologici (urine, tamponi etc. ) avverrà invece dalle ore 10.30, sempre previa prenotazione dell’utente ai numeri sopra indicati.

Prestazioni con Priorità B – Breve (da eseguire entro 10 gg). Nella fascia oraria 8.30-11.00, presso i Laboratori degli Ospedali di Savona, Pietra Ligure, Cairo M. e Albenga, saranno disponibili agende di prenotazione con priorità B riservate esclusivamente a MMG e PLS e relativo personale di segreteria. L’ASL ricorda che:

  • • il ticket, se dovuto, deve essere regolarizzato prima dell’accesso alla sala prelievi, possibilmente per via informatica (come previsto da delibera ALISA n° 164 );
  • • di presentarsi presso le sale prelievo non più di 10 minuti prima dell’orario di prenotazione indicato;
  • • l’accesso di accompagnatori sarà consentito esclusivamente alle persone non autosufficienti e ai mediatori linguistici.

“Ovviamente le Strutture ed il personale dei nostri Laboratori sono stati sempre attivi durante il periodo dell’emergenza; il loro contributo è stato e continua ad essere quanto mai fondamentale per la gestione clinica dei pazienti ospedalieri e non solo.” commentano dalla Direzione dell’Asl2 savonese. “Nonostante il carico di lavoro straordinario che il personale ha dovuto affrontare ora il Servizio è pronto a ripartire offrendo come sempre un servizio di alta qualità e professionalità nel rispetto delle nuove regole e delle nuove prassi organizzative imposte dal contesto”. “L’importante è che i cittadini ricordino alcune cose fondamentali: non sono più disponibili le prestazioni ad accesso diretto; al momento verranno prese in carico solamente le prestazioni con priorità B ed U, i pazienti TAO e con esenzione 048; infine tutte le prestazioni necessitano di prenotazione.” sottolinea la Dott.ssa Lillo, direttore della Sc Laboratorio di Patologia clinica di ASL 2.