Polizia Locale di Albenga: presidio e intervento in viale Pontelungo

Assessore Vannucci: “sono spesso a Pontelungo e ho l’occasione per confrontarmi e parlare con molti commercianti della zona”; sindaco Tomatis: “Le forze dell’ordine stanno facendo un ottimo lavoro costante e sistematico sul territorio”

Cartelli controllo di vicinato in Viale Pontelungo ad Albenga

Albenga | La Polizia Locale di Albenga ieri era presente con presidio fisso in zona Viale Pontelungo. Gli agenti hanno notato la presenza di un uomo S.H. di origini marocchine di 28 anni che era stato segnalato per il furto di una bicicletta. Il giovane, in evidente stato di ebbrezza è stato portato in comando, fotosegnalato e denunciato. Dagli accurati accertamenti della Polizia Locale – in particolare degli agenti dell’ufficio unico sicurezza urbana – è stato verificato che l’uomo aveva una segnalazione Shenghen richiesta dalla Spagna per accertamenti inerenti la vera nazionalità dello stesso. Oltre alla denuncia per il furto il giovane è stato sanzionato ai sensi del Decreto Minniti con ordine di allontanamento dal posto in quanto ubriaco occupava ed impediva la fruizione della pensilina bus.

Secondo l’assessore alla sicurezza Mauro Vannucci “la Polizia Locale di Albenga ancora una volta dimostra di essere presente sul territorio e, in particolare, nelle zone più sensibili della nostra città. Dispiace costatare che, invece, qualcuno mette in dubbio il lavoro di questi uomini e di queste donne che sono quotidianamente impegnati in prima linea per affrontare i problemi della nostra splendida città insieme alle forze dell’ordine”. “A Pontelungo – ricorda l’assessore Vannucci – vi è un presidio fisso della Polizia Locale, leggere che i nostri vigili sono assenti e addirittura che non ci sono per indicazione dell’Amministrazione non solo è falso, ma è esclusivamente provocatorio. A seguito dell’intervento di ieri sera i nostri agenti hanno accompagnato un uomo (in seguito denunciato per furto e visibilmente ubriaco) in comando per l’espletamento di tutte le procedure del caso e dire che non erano presenti sul territorio ha il solo scopo di svilire il loro impegno che, invece è costante. Io per primo sono spesso a Pontelungo e ho l’occasione per confrontarmi e parlare con molti commercianti della zona che non mancano di ringraziare le forze dell’ordine e, pur riconoscendo alcune criticità, non nascondono l’irritazione nel veder il loro quartiere descritto come un posto invivibile è pericoloso, insinuazioni che generano paura negli avventori e riduzione del volume di affari, tanto più in un momento di crisi come questa”.

“Le forze dell’ordine stanno facendo un ottimo lavoro costante e sistematico sul territorio” commenta il sindaco Riccardo Tomatis: “ La mia ordinanza che vieta la vendita di bevande alcoliche da asporto anche nei negozi di Viale Pontelungo è stata fatta proprio allo scopo di migliorare l’ordine pubblico in città e in particolare di quella zona. La nostra attenzione è quindi alta su questa tematica e ribadisco la mia disponibilità ad incontrare i rappresentanti dei residenti di Viale Pontelungo qualora me ne facciano richiesta”.