Savona: da sabato scatta il “coprifuoco” all’una di notte

facciata Palazzo del Comune di Savona

Savona | Il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio ha confermato oggi formalmente con una sua Ordinanza che da sabato fino al 31 luglio diventa obbligatoria “la cessazione, dalle ore 01.00 sino alle ore 06.00, dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande da parte dei pubblici esercizi su tutto il territorio comunale”.

Una movida “calmierata”, dunque; come si legge nel documento, “al fine di far fronte al perdurare dell’emergenza epidemiologica in atto, continua ad essere necessario assumere iniziative volte ad evitare la folta presenza di cittadini, che in alcune zone della città assumono comportamenti non conformi alle misure nazionali di contenimento del contagio da Covid -19, in particolare in luoghi ove si possono verificare considerevoli spostamenti e concentrazioni di persone provenienti da tutto il territorio comunale e non solo, in particolare la sera in zone dove più alta è la concentrazione di pubblici esercizi che per loro natura raccolgono un’elevata presenza di persone, in particolare giovani, che si raggruppano sino a tarda notte ove in ragione dell’ora notturna e più difficile garantire un capillare controllo sul distanziamento sociale sia da parte degli stessi esercenti sia dalle forze dell’ordine”. In caso di violazione dell’ordinanaza (n.36) è prevista una sanzione amministrativa da € 400,00 ad € 1.000,00 (“fatta salva la ricorrenza di circostanze aggravanti”).


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%