Albenga, passaggio di cocaina ed eroina: due arresti

La polizia locale arresta due persone; i consumatori sino stati segnalati alla Prefettura

polizia locale Albenga

Albenga | Lo spostamento della Ford che effettuava un circuito tra la Frazione di Campochiesa per poi immettersi a Pontelungo e fare ritorno in zona Polo90 dopo essere ripassata per Campochiesa, non è passato inosservato al personale dell’Ufficio di Sicurezza Urbana della Polizia Locale di Albenga che ha immediatamente deciso di monitorare ed indagare sulla situazione. L’intuito del personale è stato ripagato quando la macchina – seguita a breve distanza da un’autovettura anonima della polizia Locale albenganese che l’agganciava a Pontelungo dopo l’ennesimo passaggio – è stata fermata nei pressi del posteggio del cinema Multiplex in zona Polo90.

Gli agenti in borghese del Comandante Montan hanno notato la Ford avvicinarsi a un’altra macchina in attesa negli stalli di sosta ed hanno accertato uno scambio tra i due occupanti della Ford e altre due persone avvalorando i loro sospetti. Nei guai sono finite 4 persone: due acquirenti italiani sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanza stupefacente e sanzionati per questo (al conducente consumatore è stata contestualmente ritirata la patente di guida) mentre in manette sono finiti un italiano pregiudicato di 34 anni e un cittadino marocchino anch’esso pregiudicato di 40 anni (a questi sono stati sequestrati due apparecchi telefonici mobili, l’autovettura utilizzata per l’attività illecita nonché il denaro per circa 700 euro in contanti e la sostanza stupefacente in particolare tratta vasi di cocaina ed eroina).

Il Giudice ha fissato per questa mattina l’udienza di convalida e il giudizio con rito direttissimo con la modalità Web Team in osservanza delle disposizioni di contenimento Covid19: l’innovativa modalità temporanea prevede il collegamento direttamente dal Comando di Polizia Locale di Albenga con il Pubblico Ministero ed il Giudice nonché la presenza dell’Avvocato difensore. Afferma l’Assessore alla sicurezza Mauro Vannucci: “La polizia locale di Albenga c’è ed è attiva su tutto il territorio comunale, le operazioni di questi giorni lo mostrano chiaramente anche a chi vorrebbe insinuare il contrario. I miei complimenti vanno a tutti gli agenti in forze al nostro Comando e all’Ispettore Spanu che con grande impegno e competenza sta seguendo indagini che stanno portando ottimi risultati. Un ringraziamento va anche ai Carabinieri della Compagnia di Albenga e a tutte le forze dell’ordine che rivolgono una particolare attenzione alle problematiche del nostro territorio”. “Sono in costante contatto – dice il sindaco Riccardo Tomatis con la polizia locale e con le forze dell’ordine per monitorare ed intervenire al fine di garantire la sicurezza nella nostra città. Quanto fanno quotidianamente a e per Albenga è sotto gli occhi di tutti, per questo mi dispiace se qualcuno, magari per strumentalizzazioni politiche, sottovaluta l’impegno e la presenza di questi uomini e queste donne che sono impegnati a 360° sul nostro territorio e per la nostra sicurezza e che, invece che sostenerli cerca di sminuirne i meriti ed insinuare dubbi sul loro lavoro”.