Dl Rilancio, Pastorino (Leu): “Salvini annaspa e minaccia continue proteste”

"Il rilancio economico passa per un'operazione di semplificazione necessaria, non certo per la cancellazione delle regole"

Luca Pastorino

Genova / Roma | “Assistiamo ancora una volta a spettacoli propagandistici da parte della Lega, a cominciare dal suo leader Matteo Salvini” afferma il deputato ligure di èViva, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Leu: “Oggi, confermando di annaspare in evidenti difficoltà, minaccia proteste a Roma se non ci sarà dialogo tra maggioranza e opposizione. Ricordo che in Parlamento, fin dall’inizio dell’emergenza, si è cercato un confronto con il centrodestra. Solo che i leghisti, non avendo proposte concrete e cercando solo di alimentare polemiche pretestuose, hanno inscenato occupazioni dell’Aula. Non è certo il modo migliore per distendere gli animi. Ciononostante lo spirito costruttivo da parte della maggioranza non è mai venuto meno”. 

“Le premesse per le prossime settimane – aggiunge Pastorino – non sembrano le migliori possibili. C’è chi vuole, nel centrodestra, la sospensione del codice Appalti per diminuire la burocrazia. È evidente a tutti che non sa di cosa parli. Il rilancio economico passa per un’operazione di semplificazione necessaria, non certo per la cancellazione delle regole. Con il rischio di favorire situazioni di illegalità”.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%