Dl Rilancio, Pastorino (Leu): “Spinta per ripresa, ma serve selettività su Irap”

"Durante il dibattito in Parlamento serve l'impegno a migliorare il decreto in quel punto"

Luca Pastorino

Genova / Roma | Il decreto Rilancio, dichiara il deputato ligure di èViva, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Leu, “è un’imponente risposta alle esigenze del Paese. Mette in campo risorse fondamentali in tutti i settori. Di fronte a un provvedimento complesso, credo che anche gli slittamenti siano più che comprensibili. Particolarmente importante è l’intervento sulle imprese con un mix di misure, compresi anche contributi a fondo perduto”.

“Come sempre un decreto così corposo necessita di qualche correzione: lo stop all’Irap non può riguardare tutti, indistintamente. Occorre un criterio di maggiore selettività: c’è chi ha subito colpi durissimi e chi invece non ne ha bisogno. È un elemento su cui intervenire, liberando così risorse per i cittadini che sono comunque in sofferenza”. “Durante il dibattito in Parlamento – aggiunge Pastorino – serve l’impegno a migliorare il decreto in quel punto. E soprattutto serve concentrare ulteriori sforzi per tutelare i bilanci dei Comuni, che come ha ammesso il presidente Conte hanno assunto un comportamento responsabile e dialogante. È necessario incrementare il rimborso della perdita delle entrate”.