Lavori Pubblici Alassio: ripartono le gare di appalto

Salvo imprevisti da domani potranno ripartire le gare per le quali erano obbligatori i sopralluoghi, come quelle per il parcheggio di Via Pera e per la demolizione del plesso scolastico di via Gastaldi

Franca Giannotta

Alassio | C’è grande attesa per vedere come i nuovi decreti governativi e regionali avranno ricadute su gare di appalto e cantieri nella programmazione del’Assessorato ai Lavori Pubblici del Comune di Alassio. ​”Il famigerato lockdown – spiega Franca Giannotta, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Alassio – aveva di fatto chiuso i cantieri, bloccato le gare per l’impossibilità di effettuare i sopralluoghi previsti dalla normativa e di fatto paralizzato il settore. Ora, premesso che i termini dei procedimenti amministrativi, compresi i procedimenti di gara, sono sospesi ai sensi di legge fino al 15 maggio 2020 e nella speranza che detto termine non venga  ulteriormente prorogato, l’Assessorato ai Lavori Pubblici sta riordinando le procedure in corso e quelle da attivare in modo da poter subito riprendere l’attività,senza ulteriori ritardi”.

Per quanto riguarda le gare già avviate e sospese si tratta dei seguenti progetti.

 –          Procedura aperta telematica per realizzazione del primo lotto di un parcheggio multipiano in Via Pera 1° lotto . La gara era stata pubblicata sulla G.U.R.I. in data 21 febbraio 2020 con scadenza per presentazione offerte al 23 marzo e sospesa  in data 10 marzo. La gara è stata sospesa a seguito delle misure restrittive nelle c.d. zone rosse (tra cui Lombardia) disposte con provvedimenti governativi che consentivano lo spostamento solo per comprovate ragioni di salute, di urgente necessità e motivi lavorativi indifferibili.

“In questo caso – commenta Giannotta – Pensiamo di far ripartire i termini per effettuare i sopralluoghi obbligatori da parte dei concorrenti nei giorni immediatamente successivi al 15 maggio, appena il governo chiarirà le modalità  di spostamento sul territorio nazionale”. 

Per quanto attiene il Parcheggio di Via Pera, contestualmente è anche prevista la gara per la fornitura di servizio tecnico di Direzione Lavori.
–          Procedura aperta telematica europea per i lavori di demolizione del plesso scolastico di  Via Gastaldi 1° lotto  pubblicata sulla G.U.R.I. in data 17 aprile con scadenza presentazione offerte al 17 giugno. In stretta collaborazione con Fabio Macheda​, Assessore all’Edilizia Scolastica, abbiamo tenuto conto della sospensione dei termini delle limitazioni alla circolazione e abbiamo programmato le date per effettuare i sopralluoghi a decorrere da fine maggio/primi di giugno.

Per quanto riguarda le gare di nuova indizione gli uffici hanno già predisposto gli atti per:

–          Procedura aperta telematica di affidamento in concessione degli stabilimenti balneari, in collaborazione con la Consigliera Incaricata al Demanio, Francesca Schivo: è in corso di pubblicazione il bando di gara sulla GURI e prenotato la data di pubblicazione del bando intorno al 15 maggio.

E, sempre in collaborazione con l’Assessorato all’Edilizia Scolastica, le seguenti gare:

–          Procedura aperta telematica per l’affidamento della progettazione esecutiva e direzione lavori dei lavori di costruzione della scuola di Via Gastaldi 2° lotto: gli uffici  stanno lavorando al capitolato e al bando che verrà pubblicato il prima possibile.

Per quanto attiene il plesso scolastico di Via Neghelli, è già stata pubblicata sul MEPA la gara a procedura negoziata, con invito a 16 ditte, per l’affidamento dei lavori di adeguamento sismico del primo lotto funzionale. Il termine per la presentazione delle offerte è fissato per l’8 giugno alle ore 12 e la seduta telematica da remoto per l’apertura delle buste è per il giorno successivo, ovvero il 9 giugno alle ore 9,30. Scadenza del termine per effettuare i sopralluoghi il 3 giugno.

“Vorrei ringraziare l’Ufficio Tecnico Comunale – conclude Franca Giannotta – in quanto nonostante le difficoltà imposte dall’emergenza sanitaria che abbiamo vissuto e in parte stiamo ancora vivendo, sono riusciti a predisporre tutti quegli adempimenti che ci permetteranno di essere operativi appena le indicazioni del governo in tema di gare e cantieri ce lo consentiranno. Molto tempo ci è stato sottratto, ma i progetti che l’Amministrazione Melgrati Ter ha iscritto al Piano Triennale dei Lavori Pubblici, continua a non essere un libro dei sogni, ma un piano ben strutturato che puntiamo a realizzare”.