Enpa in soccorso dei germani reali

germanini Reali soccorsi a Cairo Montenotte da Enpa

Cairo Montenotte / Savona | Una nidiata di piccolissimi germani reali ha rischiato di finire nella fognatura di Cairo Montenotte; sei piccoli erano sul tetto piano di un edificio industriale della ditta di infissi e serramenti SIAL e, nel tentativo di scendere, sono finiti nel pluviale rimanendovi imprigionati, mentre altre tre sono volati a terra e si sono allontanati con la madre; la femmina aveva scelto questo luogo per covare le uova, un comportamento frequente tra le colonie di germani reali che vivono in città, perché le “partorienti” sono perseguitate dai troppi maschi e costrette a rifugiarsi in luoghi inusuali per crescere in pace la nidiata.

Accortisi del guaio, i titolari dell’impresa, Silvia e Giancarlo, animalisti e collaboratori dell’Enpa, assieme ad un’altra volontaria dell’associazione (Silvia G.), accorsa ad aiutarli, non hanno esitato a smontare il tubo del pluviale, dopo aver bloccato lo scarico alla fognatura; il recupero è stato comunque lungo e difficile ma, alla fine, i sei germanini sono stati raggiunti ed estratti; la ricerca della madre e degli altri tre fratellini è stata invece inutile.

I piccoli mangiano da soli ma hanno necessità di essere cresciuti con particolari accorgimenti, quali ad esempio la custodia in ambienti caldi con lampade termiche, che i volontari dell’Enpa conoscono bene ed applicano con successo, riuscendo ad allevare tutti i soggetti; superano ormai il centinaio all’anno (venticinque nel 2020) i germanini recuperati, allevati ed infine liberati in ambienti idonei ad autosufficienza raggiunta.