Ospedale di Albenga, dal 14 marzo interamente dedicato all’emergenza Coronavirus

Il Punto di primo intervento dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Albenga sarà dunque temporaneamente chiuso

Ospedale Albenga

Albenga | L’Ospedale di Albenga sarà interamente dedicato all’emergenza Coronavirus; qui verranno trattati sia i casi sospetti sia quelli accertati. A partire dalle ore 8 di domani, 14 marzo 2020, il Punto di primo intervento dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Albenga sarà dunque temporaneamente chiuso, come oggi conferna Alisa, insieme al commissario straordinario di Asl 2 Paolo Cavagnaro, con la piena collaborazione del sindaco di Albenga, Riccardo Tomatis.

La chiusura temporanea del PPI (Punto di primo intervento ) di Albenga risulta necessaria al fine di ridurre al minimo i contatti tra i soggetti potenzialmente COVID-positivi e quelli con altre patologie e rientra tra le azioni poste in essere da Asl 2 per ridurre il rischio di contagio. Il ricovero presso l’Ospedale di Albenga avverrà esclusivamente attraverso il trasferimento da altri ospedali e attraverso altri canali previsti dalle procedure definite in base alle esigenze di contenimento dell’infezione.

Per nessun motivo è prevista l’auto-presentazione dei pazienti. Per i cittadini che sospettano un’infezione da coronavirus: telefonare al Medico di famiglia o chiamare 1500. È inoltre attivo il servizio dedicato dell’Igiene pubblica al numero telefonico 019 8405769, da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 17 o è necessario chiamare il 112. Per tutte le altre urgenze utilizzare la chiamata al 112 o rivolgersi al Pronto Soccorso di Pietra Ligure (Dea di II Livello). Nell’Ospedale Santa Maria di Misericordia di Albenga rimane attiva l’attività ambulatoriale di Dialisi con percorso protetto.