Coronavirus, Albenga: dal Comune stop ad accertamenti fiscali e verifiche

Silvia Pelosi

Albenga | Il Comune di Albenga a seguito del Dpcm dell’11 marzo 2020 per il contrasto alla diffusione del Coronavirus ha sospeso tutte le attività di controllo, accertamento, ispezioni verifiche tributarie e relativa notifica degli atti di liquidazione e versamento per quel che concerne Imu, Tasi, Tari, Cosap e tutte le altre imposte comunali.

RobertoMichels

Afferma l’Assessore Silvia Pelosi: “Si tratta di una scelta che abbiamo preso per andare incontro ai cittadini in attesa che il Governo proroghi o annulli, come spero, le scadenze di legge che non dipendono dal Comune. Attendiamo il decreto fiscale conseguente all’emergenza al quale ci adegueremo prontamente prendendo decisioni a favore di tutti i cittadini e di tutte le categorie per quanto di nostra competenza, anche se questo volesse dire dover rimodulare o riequilibrare il bilancio comunale”.

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO