Emergenza coronavirus: per le attività sportive misure più restrittive

Lo Stadio intitolato Olmo a Celle Ligure

Savona / Roma | Coronavirus, meno “assembramenti” anche sportivi. Con l’entrata in vigore oggi del Dpcm firmato ieri sera presidente del Consiglio Giuseppe Conte con nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull’intero territorio nazionale, norme più restrittive anche per le attività sportive. (Leggi QUI Coronavirus, “io resto a casa”: estese a tutt’Italia restrizioni zona rossa).

RobertoMichels

I dettagli si leggono nel capo 3 dell’Articolo 1 che modifica il precedente Dpcm; da oggi, dunque, sono “sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Gli impianti sportivi sono utilizzabili, a porte chiuse, soltanto per le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali; resta consentito esclusivamente lo svolgimento degli eventi e delle competizioni sportive organizzati da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano; lo sport e le attività motorie svolti all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metro”.

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO