Coronavirus, Ripamonti (Lega): “proposte misure di sostegno al turismo”

Paolo Ripamonti in Senato

Savona / Roma | Coronavirus, il senatore della Lega Paolo Ripamonti, vicepresidente della commissione Industria a Palazzo Madama, entra nel merito di alcune misure di sostegno ai settorri economici in discussione in Parlamento. “Le misure proposte dalla Lega al ministro Franceschini per rianimare l’industria del turismo nel nostro Paese, esprimono buon senso, responsabilità e dedizione ai territori, colpiti duramente dalle conseguenze derivanti dalla diffusione del contagio”.

offerteibslibri

“Come membro del dipartimento Turismo e vice presidente della commissione Industria e Turismo del Senato, che ha nell’ex ministro Centinaio la figura di riferimento, ho dato il mio contributo, cercando di individuare provvedimenti che possano andare incontro alle necessità della provincia dalla quale provengo, quella di Savona, ma anche per altre zone del Paese che affrontano le stesse criticità” prosegue il senatore.

“Detrazione fiscale alle famiglie che scelgono di trascorrere le proprie vacanze in Italia, sospensione direttiva Bolkenstein per gli stabilimenti balneari con conseguente adozione del decreto attuativo per gli stessi esercizi, accesso agevolato al credito e sospensione delle rate di mutuo, accesso agevolato per le imprese agli ammortizzatori sociali, riduzione delle aliquote Iva, aumento del budget per la promozione dell’Italia all’estero nei prossimi mesi: queste sono solo alcuni dei provvedimenti che potrebbero per il momento arginare l’ondata di crisi scatenata dall’emergenza sanitaria in corso”.

“Di certo è necessaria una risposta forte e concreta alle esigenze di un settore determinante per la nostra economia che mai come in questo momento necessita di segnali adeguati da parte della politica. La Lega ha messo in campo la nostra disponibilità a collaborare, ora tocca al governo fare la sua parte, sapendo che troverà in noi un interlocutore serio e responsabile. Dal canto mio, dopo il successo dell’evento dedicato proprio al turismo del 21 febbraio scorso a Loano ci sarà ancora più impegno a difesa del nostro territorio, ancora una volta messo a di fronte ad una dura prova” conclude Ripamonti.

Ultima revisione articolo: