Coronavirus, Mulè: “rassicurazioni per la frontiera di Ventimiglia”

Savona / Roma | “A seguito delle preoccupazioni sollevate sull’evoluzione dei controlli legati all’emergenza del Coronavirus, in particolare al confine italo-francese, ho preso contatti questa mattina con il Ministero degli Esteri e con quello della Salute” dichiara Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia: “Il Ministro Roberto Speranza mi ha personalmente rassicurato sul fatto che, come ribadito ancora stamattina dal Ministro della Sanità francese Jerome Salomon, non è prevista non solo nessuna chiusura delle frontiere con la Francia ma nessun particolare rafforzamento dei controlli”.

RobertoMichels

“Dal Gabinetto del Ministero degli Esteri hanno sottolineato come la questione è già all’attenzione ed è stata approfondita nel senso che, allo stato, non vi è alcuna richiesta di sospensione del trattato di Schengen così come da parte francese non è stata segnalata alcuna iniziativa per controlli particolari alla frontiera di Ventimiglia. I Ministri Speranza e Di Maio mi hanno rassicurato sulla loro specifica attenzione al tema della frontiera italo-francese soprattutto per non aggravare la già complicata situazione dei lavoratori frontalieri. Al netto della necessaria vigilanza e dell’elevata soglia di prevenzione legata al Coronavirus, anche in considerazione che in Liguria non sono stati registrati casi di contagio, assicuro che continuerò a seguire senza sosta la vicenda comunicando ogni eventuale aggiornamento” conclude Giorgio Mulè.

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO