Varazze, l’associazione “U Campanin Russu” compie 70 anni

Campanin

Varazze | È nata il 19 marzo 1950, all’ombra della torre medievale delle antiche mura, l’Associazione Culturale “U Campanin Russu” di Varazze, e la Città si appresta a festeggiarne il 70 compleanno con una serie di iniziative, la prima delle quali si è svolta mercoledì 19 febbraio negli studi di Televarazze, nel corso della trasmissione in diretta “Incontri”, condotta da Piero Spotorno.

«Assente per precedenti impegni il presidente Giovanni Ghione, Mario Traversi, presidente Onorario e Gianni Giusto, segretario e responsabile del settore tecnico, hanno svolto un’ampia relazione sulla genesi e lo sviluppo del sodalizio varazzino, ricomponendone il già lungo cammino con l’ausilio di una galleria di fotografie che ne hanno segnato le più importanti e qualificanti tappe, iniziando dal ricordo dei fondatori: prof. Mario Garea Del Forno (primo presidente), ing. Carlo Nocelli, dott. Vittorio Tega, Geom. Prospero Castello, sig. Mario Fenoglio e rag. G.B. Venturino. Una storia che si allaccia a quella di una Varazze che riemergeva dalla tragedia della seconda guerra mondiale, che guardava avanti nella consapevolezza di custodire i valori tradizionali della sua lunga avventura, fatta di lavoro, arte, usi e costumi, che il nascente Campanin Russu si addossava il compito di rivivificarlo per le nuove generazioni.»

«L’Associazione affrontò sin dalla sua origine problemi non indifferenti, ma li superò con quell’entusiasmo che poi fu continuato dalla staffetta che nel 1972, dopo un periodo di ripensamento, riprese su sollecitazione dell’allora Vice Sindaco Giuseppe Badano, e che ancora oggi guarda a nuovi traguardi di promozione storico-ambientale, con i vari Presidenti che si sono alternati alla sua guida: Ettore Candela, Adriano Mantero, Anna Pittaluga (purtroppo recentemente scomparsa), Mario Traversi e oggi Giovanni Ghione. Una serata ricca di ricordi e di quella sana nostalgia per i tanti volti scomparsi: Angiulin Regazzoni, Tino Benedetto Delfino, Nando Chiappella, Rigando Viretti, per citare solo alcuni dei tanti che hanno operato con impegno e capacità per l’associazione e per Varazze.

Questo l’incontro a Televarazze con “U Campanin Russu”, anticipatore delle ulteriori manifestazioni che si concluderanno il 19 marzo nella Sala Consiliare del Comune di Varazze, dove, «alla presenza del Sindaco e delle massime Autorità e del mondo associazionistico locale, verrà celebrato questo gratificante settantesimo di fondazione, previa una mostra retrospettiva di foto e di documenti che sarà allestita nei locali del Centro Commerciale Corte di Mare – Coop, in via Montegrappa e un simposio presso il Kursaal Margherita, durante il quale verranno consegnate medaglie ricordo e di benemerenza, per quanti hanno speso anni di vita per l’amore verso la propria città.»

Ultima revisione articolo: