Liguria, Giampedrone: “per cosa esulta pd? Governo risarcito parte delle somme urgenze”

Giacomo Giampedrone

Genova | L’assessore alla Protezione civile di Regione Liguria Giacomo Giampedrone risponde ai due esponenti liguri del Partito Democratico, il capogruppo del PD ligure Giovanni Lunardon e il deputato Franco Vazio, in merito agli stanziamenti governativi per la Liguria.

Secondo Giampedrone “La difesa strenua del governo giallorosso da parte del Partito Democratico ligure sta diventando stucchevole. Per cosa esultano l’onorevole Vazio e il consigliere Lunardon? Difficile comprenderlo, visto che il governo si è comportato come tutti i governi nei confronti di territori che hanno subito ingenti danni a causa del maltempo. Anzi, questo governo ha fatto meno degli altri, perché le somme urgenze non sono state integralmente risarcite: a fronte di una richiesta per 12 milioni di euro, sono stati stanziati 8 milioni”.

“È indispensabile sottolineare – aggiunge l’assessore Giampedrone – che si tratta di fondi per le somme urgenze del 20 e 21 dicembre 2019, per consentire il ripristino delle normali condizioni di vita. Non c’è in alcun modo traccia delle risorse necessarie per gli interventi strutturali, per cui abbiamo presentato un piano da 500 milioni di euro. Se e quando verranno stanziate queste risorse, allora – conclude – potremo riconoscere una qualche utilità, finora non pervenuta, ai consiglieri regionali e ai parlamentari del Pd rispetto all’operato del governo nei confronti della Liguria”.