Savona, “Come internet sta uccidendo la democrazia. Populismo digitale”

scacco

Savona | Giovedì 30 gennaio alle ore 18 presso la Libreria Ubik ci sarà un incontro con Mauro Barberis che presenterà il suo libro “Come internet sta uccidendo la democrazia. Populismo digitale” (Chiarelettere). Mauro Barberis è professore di Diritto all’Università di Trieste, collaboratore de Il Secolo XIX, Il Fatto Quotidiano e MicroMega; l’incontro sarà introdotto dai giornalisti e scrittori Ferdinando Molteni e Andrea Acquarone e parteciperà anche il comico e avvocato Enrique Balbontin.

RobertoMichels

Mauro Barberis descrive il cortocircuito populista che sovverte le regole minime della democrazia. La democrazia pare aver mutato il proprio dna, e la fonte di questa mutazione è la rivoluzione digitale. «La politica ormai si fa sugli smartphone a colpi di post allarmistici, tweet mattutini e selfie con gli elettori. La popolazione così ha l’illusione di poter influire direttamente sulla cosa pubblica. Ma questa pretesa disintermediazione è solo una nuova mediazione ancor meno trasparente della precedente. Rinchiusi nelle rispettive bolle mediatiche, governi populisti e loro follower si dedicano a tempo pieno all’intrattenimento. I governi sfornano leggi-manifesto per vincere le elezioni. I follower abboccano sempre più distrattamente a news feed selezionati da algoritmi su misura. Questo libro avanza una diagnosi del populismo, ma soprattutto indica rimedi specifici, costituzionali, politici e mediatici. Invece di sconnettersi dalla rete, come molti sono ormai tentati di fare, bisogna restarci, agendo come Ulisse con le sirene: rimanendo strettamente legati all’albero della razionalità.»

Ultima revisione articolo: