“Il rifugio del sole”: la valle Ibà e i cambiamenti climatici nel romanzo d’esordio di Stefano Maccari

libro di Stefano Maccari

Ceriale | Ambiente e letteratura si incontrano ne “Il rifugio del sole”, romanzo d’esordio di Stefano Maccari che si è proposto di raccontare una storia che “inizia nella piccola valle Ibà, alle spalle di Ceriale, con Leonardo e il nonno Nicolò che ogni giorno faticano per sopravvivere”. Il romanzo tratta l’argomento dei cambiamenti climatici ed è ambientato “in una liguria del futuro devastata dal surriscaldamento globale”.

RobertoMichels

Per la pubblicazione di questo suo primo romanzo l’autore Stefano Maccari ha scelto nuovi canali editoriali alternativi: “l’ho inviato alla casa editrice bookabook ed è stato scelto”, spiega lo stesso Maccari; “dopo il loro parere positivo sul libro lanciano una campagna crowdfunding e al raggiungimento di 200 copie pre-ordinate il libro viene pubblicato. La mia campagna è partita da 10 giorni e siamo al 60% delle copie vendute”. Ligure, classe 1984, laureato in pianificazione urbanistica, tra le passioni di Stefano Maccari ci sono la musica, la fotografia e la birra artigianale, oltre – naturalmente – alla letteratura, nata dall’incontro con i romanzi di Wilbur Smith e Michael Connelly, anche se è poi stato “Carlos Ruiz Zafón con il suo ‘L’ombra del vento’ che ha fatto scattare in me la voglia di provare a scrivere”. Chi volesse sostenere la pubblicazione di questo suo primo romanzo, “Il rifugio del sole”, può farlo a questo link: https://bookabook.it/libri/rifugio-del-sole, partecipando al crowdfunding ancora in corso. (effe)

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE di OGGI