Savona, Ravera: quale futuro per per la gestione del Museo Archeologico e i Musei civici?

Una interpellanza di Rete a sinistra Savona chiede al sindaco e alla giunta di aprire “un dibattito che affronti una visione globale dello stato della cultura a Savona per quanto riguarda i musei civici e le relative competenze del Comune”

Marco Ravera

Savona | Quale futuro per per la gestione del Museo Archeologico che ha la sua sede nel Priàmar? È questo uno dei punti sollevati da Rete a sinistra Savona che ha depositato qualche giorno fa per il prossimo Consiglio comunale una interpellanza con la quale chiede al sindaco e alla giunta Caprioglio di aprire “un dibattito che affronti una visione globale dello stato della cultura a Savona per quanto riguarda i musei civici e le relative competenze del Comune”.

Il consigliere comunale Rete a sinistra Savona, Marco Ravera, spiega le motivazioni di questa interpellanza: “In questi tre anni e mezzo – afferma Ravera – come Rete a sinistra abbiamo più volte affrontato il tema della cultura savonese con particolare riferimento ai musei cittadini, inclusa, tra l’altro, la richiesta di convocazione di una seduta monotematica della Commissione competente”. Nel prossimo Consiglio comunale, puntualizza il consigliere Marco Ravera, “torneremo sull’argomento grazie ad un’interpellanza che, ripercorrendo la storia recente, chiede alla Giunta cosa intenda fare per la gestione del Museo Archeologico, l’attuale a titolo gratuito a cura dell’Istituto di Studi Liguri scadrà il 31 marzo 2020, e più in generale quale prospettive per i musei civici”. (effe)

Ultima revisione articolo: