Borgio Verezzi per la Comunità europea dello sport 2020

Un progetto ambizioso, una strategia innovativa pensata per valorizzare in modo coordinato le eccellenze del territorio

Borgio Verezzi e la Comunità europea dello sport 2020
Nella foto, da sinistra: il consigliere delegato al turismo Andrea Costa, la consigliera delegata al teatro Maddalena Pizzonia, il presidente di Ads UpAces Alberto Orso.

Borgio Verezzi | Sono 18 i comuni del Ponente Ligure hanno ricevuto in questi giorni la bandiera ufficiale di “Comunità Europea dello Sport 2020″, e fra questi c’è anche Borgio Verezzi. Si tratta di un progetto ambizioso, una strategia innovativa pensata per valorizzare in modo coordinato le eccellenze del territorio, facendo conoscere un comprensorio dove il turismo si coniuga sempre più con la pratica sportiva.

Borgio Verezzi con la sua presenza arricchisce il panorama delle tante proposte sportive tradizionali, con un “valore aggiunto” legato alle note peculiarità territoriali: le Grotte, i sentieri naturalistici, i percorsi tematici, l’arrampicata sulle pareti di roccia… outdoor e turismo qui ben si sposano con la vocazione culturale e teatrale del paese legata all’eccellenza dell’ultracinquantennale Festival Teatrale estivo. “Siamo certi che quando ogni Comune riesce ad avere una identità forte e allo stesso tempo sa lavorare in rete con gli altri, i risultati positivi arrivano” – dicono gli Amministratori Comunali – “Il contributo di tutti, dagli operatori di settore ai singoli cittadini, è fondamentale: ci crediamo e lavoreremo per questo”.

Ultima revisione articolo: