In corsa dalla montagna al mare con Alvi Trail Liguria 2020

La quarta gara internazionale di ultra trail running si correrà dal 7 al 14 giugno 2020 lungo i 400 chilometri dei sentieri dell'Alta via dei monti liguri

Monti nel Beigua

Savona / Genova | Preparativi e aticipazioni per la quarta edizione di Alvi Trail Liguria, la gara internazionale di ultra trail running che dal 7 al 14 giugno 2020 si correrà lungo i 400 chilometri dei sentieri dell’Alta via dei monti liguri. La gara, patrocinata e finanziata da Regione Liguria, nel 2019 ha registrato 100 iscritti provenienti da 15 paesi e 5 continenti. Organizzata da un team di professionisti e appassionati del trail, insieme a una fitta rete di partner e con il supporto di centinaia di volontari, Alvi Trail è la più importante gara di trail running che promuove in tutto il mondo l’entroterra ligure, i suoi autentici paesaggi e il suo patrimonio storico, culturale ed enogastronomico.

“Si tratta di un progetto bello e importante, per questo motivo vi ho creduto fin da subito e con l’allora assessore allo Sviluppo economico, Edoardo Rixi, abbiamo finanziato la fase di startup di Alvi Trail – spiega l’assessore allo Sviluppo dell’entroterra ed Escursionismo, Stefano Mai -. Oggi, a distanza di quattro anni, si conferma come uno degli eventi più interessanti del panorama ligure. Questa gara è capace di unire lo sport alla natura, al turismo e alle magnifiche tradizioni liguri in ambito enogastronomico, agricolo e culturale. Un perfetto esempio di promozione del nostro territorio. Sono molto contento, inoltre, che in questa gara siano coinvolti i parchi regionali e, tramite numerosi rifugi, il sistema di accoglienza dell’Alta via dei monti liguri. Un insieme in cui in questi anni abbiamo investito molto”.

“Non sono tante le manifestazioni sportive che attraversano tutta la Liguria, arrivando al cuore dell’entroterra, guadagnando scorci di panorami e paesaggi unici – ha detto l’assessore allo sport Ilaria Cavo – Il nostro territorio è prezioso, ma per essere conosciuto ha bisogno di ‌iniziative che mettano insieme diversi fattori, dallo sport all’amore per la natura, dalla cultura locale all’ospitalità. Come ha bisogno della rete dei comuni e dei borghi, di chi nell’entroterra vive e lavora e delle associazioni, sportive e non, che creano le condizioni perché competizioni come Alvi Trail diventino un momento di promozione e di crescita per la nostra regione”.

“La spettacolarità dei paesaggi che si attraversano, i bellissimi momenti di convivialità che si vivono durante la gara, i sapori della cucina locale e le amicizie che si creano – afferma Luciano Bongiovanni, organizzatore dell’Alvi Trail Liguria –, sono le particolarità che distinguono l’Alvi Trail da tutte le altre gare trail running e che la rendono unica al mondo”. Sempre più numerosi, gli atleti provenienti da tutto il mondo correranno per tutta la Liguria lungo i sentieri della via più alta, suggestiva e spettacolare della regione. Una corsa in montagna di 8 tappe che partirà da Rocchetta Nervina il 7 giugno 2020 e si concluderà a Porto Venere il 14 giugno 2020.

Alvi Trail si conferma come evento trail running internazionale di grande rilievo in Liguria. Nell’edizione 2019 si è registrato un totale di 100 iscrizioni sulle 4 gare previste, con partecipanti provenienti da ben 15 paesi e 5 continenti: Francia, Olanda, Svizzera, Gran Bretagna, Russia, Grecia, Norvegia, Polonia, Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Malaysia, Hong Kong e ovviamente Italia. Alla gara principale, la Ultra 400K in 8 tappe per 400 chilometri di percorso, si aggiungeranno nel 2020 altre due gare da 200 chilometri, la West 200K che comprende le prime 4 tappe, e la East 200K, composta dalle ultime 4 tappe. Al fine di rendere la partecipazione ancora più numerosa, all’arrivo previsto a Porto Venere il 14 giugno verrà ripetuta una gara di un solo giorno per 50 chilometri di distanza: la Sea 50K, composta dall’ottava e ultima tappa che porterà i corridori da Castiglione Chiavarese a Porto Venere. Tappa che nella scorsa edizione ha riscontrato un grande consenso.

Il carattere internazionale della manifestazione coinvolge anche lo staff organizzativo, in quanto saranno presenti 10 volontari provenienti dalla Russia, coordinati da Yury Shtankov, partecipante Alvi Trail 2018 e campione di Skymarathon in Russia, 2 volontari provenienti dalla Gran Bretagna, nonché il medico francese Bruno Thomas, dottore di fama internazionale nell’ambito del trail running.

Le Tappe Alvi Trail Liguria 2020

  • Tappa 1: 7 giugno Rocchetta Nervina – Mendatica
  • Tappa 2: 8 giugno Mendatica – Calizzano
  • Tappa 3: 9 giugno Calizzano – Altare
  • Tappa 4: 10 giugno Altare – Arenzano
  • Tappa 5: 11 giugno Arenzano – Savignone
  • Tappa 6: 12 giugno Savignone – Lorsica
  • Tappa 7: 13 giugno Lorsica – Castiglione Chiavarese
  • Tappa 8: 14 giugno Castiglione Chiavarese – Porto Venere

La gara è organizzata con il supporto del Club alpino italiano della regione Liguria per il quale sono coinvolte 12 sezioni: Altare, Arenzano, Bolzaneto, Bordighera, Loano, La Spezia, Rapallo, Sanremo, Sarzana, Savona, Sestri Ponente e Garessio (quest’ultima in provincia di Cuneo). L’assistenza medico sanitaria e di soccorso lungo l’intero percorso di 400 chilometri sarà assicurata da Anpas. La gara, disegnata tra i sentieri e le mulattiere che collegano le estremità della riviera ligure dalla Provincia di Imperia a quella di La Spezia, è organizzata con il prezioso supporto di Uisp, Cai regione Liguria, Itra (International Trail Running Association), Anpas, Gruppo E.R.A. CB, Fie, Gruppo Scarponi, Gruppo De Grandis, Gruppo ospitalità Alta via dei monti liguri, Osservatorio meteorologico agrario geologico Raffaelli, dell’Osservatorio naturalistico “Damiano Barabino” e Prociv Arci Liguria. Tra i partner che da tempo lavorano alla realizzazione di questo evento, sono coinvolti i Parchi naturali regionali Alpi Liguri, Antola, Aveto, Beigua e Porto Venere, il Parco nazionale delle Cinque Terre, l’Associazione borghi autentici d’Italia, i Comuni di Altare, Arenzano, Calizzano, Castiglione Chiavarese, Lorsica, Mendatica, Porto Venere, Rocchetta Nervina e Savignone.