Inaugurato Vado gateway; on. Vazio: “un traguardo storico”

Salvatore Margiotta inaugurazione Vado GAteway

Savona / Vado Ligure | A febbraio 2020 inizierà effettivamente a essere operativa con i primi arrivi e bisognerà attendere fino al 2022 per il completamento di tutte tutte le infrastrutture di raccordo viario e ferroviario previste, ma il Vado Gateway di Apm Terminals è da oggi – dopo un percorso ormai decennale – arrivato alla sua prima inaugurazione ufficiale.

offerteibslibri

Al “taglio del nastro” della piattaforma Maersk era presente anche l’on. Franco Vazio (Pd) che ha definito l’inaugurazione del Terminal di Vado Ligure “un traguardo storico, una sfida che continua”. Secondo l’on. Vazio “l’inaugurazione del terminal di Vado Ligure è la dimostrazione di come si possa virtuosamente investire soldi pubblici e privati per creare opportunità di lavoro e di sviluppo e attrarre grandi aziende e risorse dall’estero. Molto è stato fatto dalle comunità locali. Molto è stato investito dai privati in innovazione e per la sicurezza dei lavoratori. Molto ha fatto lo Stato”.

Oggi, afferma Vazio, “è il giorno in cui si raccolgono i frutti e in cui hanno meno importanza i dettagli. Non possiamo dimenticare però chi come l’allora ministro Burlando, il presidente Luciano Pasquale, il presidente Rino Canavese, l’Unione Industriali, le associazioni dei lavoratori, i sindaci del comprensorio savonese e i parlamentari liguri del partito Democratico hanno avuto intuito, volontà e determinazione per avviare e sostenere questo splendido progetto, anche quando altri ci credevano poco e ponevano dubbi, quando erano sorti problemi, quando servivano i finanziamenti dello Stato, quando tutto poteva interrompersi. Così non è stato, e da oggi la nostra comunità può avere una grande opportunità di lavoro e di sviluppo”.

Al di là dell’entusiasmo, ammette il deputato ligure, “C’è però ancora da fare, ci sono da completare le infrastrutture viarie e ferroviarie. Il sottosegretario Margiotta, con cui ho condiviso questa straordinaria giornata, con riferimento alle cose ancora da fare ha garantito massimo impegno e attenzione da parte del Governo. Oggi non finisce il nostro impegno, ma persegue una sfida entusiasmante, da vincere”.

Ultima revisione articolo: