Pd: “480 mln per l’area industriale di Genova Sestri Ponente nella legge di bilancio”

Genova / Roma | I relatori della maggioranza sulla legge di bilancio hanno depositato l’emendamento “Interventi straordinari per la messa in sicurezza idraulica del rio Molinassi e del rio Cantarena, l’adeguamento alle norme in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro e la razionalizzazione dell’accessibilità all’area portuale industriale di Genova Sestri Ponente”, concordato con il Governo e in particolare con il Ministero dei Trasporti.

L’emendamento, commentano I consiglieri regionali e le segreterie liguri e genovesi del Pd, “dà finalmente una risposta concreta e inserisce nella Legge di Bilancio questo importante investimento per Fincantieri: 480 milioni in quattro anni, dal 2020 al 2024. Con questa azione viene garantito uno dei più importanti investimenti per il presente e soprattutto il futuro del sistema industriale genovese”. “L’emendamento era molto atteso e, grazie alla nuova maggioranza Pd 5 stelle e Leu, garantisce alla città di Genova un ruolo centrale nella cantieristica italiana e a livello internazionale, valorizza l’eccellenza dei cantieri di Sestri, e permetterà una storica riqualificazione urbanistica di Sestri Ponente. Vogliamo ringraziare il Mit e in particolare il ministro Paola De Micheli che ha dimostrato una grande attenzione a questo tema e la nostra delegazione parlamentare che si è battuta con grande determinazione per ottenere questo risultato” conclude la nota del Pd.

Ultima revisione articolo: