Treni, Paita (IV): “subito tavolo straordinario su Liguria”

“Ho chiesto impegni concreti: il monitoraggio delle frane nella tratta ferroviaria attraverso infrarossi, sulla base della sperimentazione che è in corso in Sardegna; l’impegno a investire sulla pontremolese, sul raddoppio ponente e sulla velocizzazione del nodo di Genova. Infine – spiega -più treni di collegamento con la Liguria"

Raffaella Paita

Savona / Roma | ”È necessario attivare Immediatamente un tavolo straordinario per i collegamenti ferroviari in Liguria e l’impegno  di Gentile a fare della Liguria un caso nazionale è un segnale importante che indica la giusta direzione” dichiara la deputata di Italia Viva Raffaella Paita, segretaria della Commissione Trasporti, durante l’audizione dei vertici di Rfi e in particolare l’amministratore delegato Gentile. 

offertecooponline

“Ho chiesto impegni concreti: il monitoraggio delle frane nella tratta ferroviaria attraverso infrarossi, sulla base della sperimentazione che è in corso in Sardegna; l’impegno a investire sulla pontremolese, sul raddoppio ponente e sulla velocizzazione del nodo di Genova. Infine – spiega -più treni di collegamento con la Liguria e il raddoppio dei sottopassaggi delle stazioni troppo piccole e insicure”.

“Italia Viva ha proposto con il Piano Shock di dare seguito a questa strategia e l’amministratore delegato Gentile, con l’impegno a rendere la Liguria un caso nazionale con un tavolo di emergenza, conferma che noi siamo al lavoro per offrire soluzioni”, conclude Raffaella Paita. 

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: