Elezioni regionali Liguria: un tavolo progressista per il 2020

Nella settimana dal 23 novembre al 30 novembre il tavolo del Campo Progressista promuoverà cinque iniziative nei capoluoghi di provincia e nel Tigullio

dialoghi interrogativi

Savona / Genova| Programmi e alleanze per le prossime elezioni regionali in Liguria nel 2020. Nella settimana dal 23 novembre al 30 novembre il tavolo del Campo Progressista promuoverà cinque iniziative nei capoluoghi di provincia e nel Tigullio, “aperte ai cittadini, alle realtà civiche e alle forze sociali per definire un’agenda di idee”.

offertecooponline

Il percorso di approfondimento programmatico coinvolge il Partito Democratico, Italia in Comune, Europa Verde, Verdi, Partito Socialista Italiano, Articolo 1, È Viva, Possibile, Linea Condivisa, Sinistra Italiana, e al tavolo aderiscono anche Italia Viva, Lista Crivello e Siamo Europei.

“Il lavoro delle opposizioni in Consiglio Regionale hanno dato rappresentanza alle istanze che sempre di più hanno denunciato la contraddizione tra la retorica del centrodestra e la realtà di una Regione in cui sono sempre più acuti i sintomi del declino” affermano gli organizzatori degli incontri: “Una crisi che non può essere risolta ‘tema per tema’ ma offrendo una nuova visione di governo della Regione che abbia la sostenibilità ambientale e sociale come filo conduttore. Per questo le diverse questioni specifiche devono essere declinate in un’idea complessiva che raccolgano tutti i contributi che provengono dalla società ligure”.

Nelle assemblee che si terranno nell’ultima settimana di novembre “verranno portati i primi contributi dei gruppi di lavoro tematici su ambiente, modello di sviluppo e lavoro, sanità e welfare, trasporti, equilibrio territoriale costa ed entroterra, istruzione formazione e ricerca, diritti sociali e civili”.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: