Celle Ligure: Daniela Piazza e “La musica del male”

La presentazione venerdì 15 novembre presso la Sala Consiliare del Comune

Leonardo

Celle Ligure | Presso la Sala Consiliare del Comune (in Via Boagno), venerdì 15 novembre sarà presentato – a partire dalle ore 21 – “La musica del male”, romanzo della scrittrice Daniela Piazza, insegnante cellese, storica dell’arte e diplomata al conservatorio.

Il libro, edito da Rizzoli, narra “la storia mai raccontata di uno strumento musicale”: «“Leonardo mosse l’arco sulle corde e fu musica. Una musica che lui stesso non aveva mai sentito. In quel momento accadde l’impossibile”.. Quando nel 1482 Leonardo da Vinci giunge a Milano, alla corte di Ludovico il Moro, in veste di ambasciatore  per conto del di Lorenzo De Medici il “Magnifico”, porta con sé in dono una lira d’argento a forma di teschio di cavallo, che ha progettato e costruito personalmente. Artista già noto a Firenze, Leonardo è anche un musicista, oltre che pittore ed inventore, ed arriva  alla corte sforzesca con due seguaci: il giovane allievo Atalante Migliorotti e Tommaso Masino, esperto nel leggere i moti degli astri e studioso di magia, che si fa chiamare Zoroastro».

«Ben presto, però, lo strumento pensato da Leonardo rivela delle proprietà che sfuggono all’intelligenza del suo inventore: già alla prima esibizione pubblica, infatti, il maestro intuisce che la lira è dotata di volontà propria, e che le melodie che ne scaturiscono sono uniche e potenti, capaci di mettere in profonda connessione l’anima di chi la suona e di chi la ascolta.». “Leonardo mosse l’arco sulle corde e fu musica. Una musica che lui stesso non aveva mai sentito. In quel momento accadde l’impossibile”.

Ultima revisione articolo: