Alassio, rigettato il ricorso di Aimeri Ambiente

La Corte di Appello di Genova rigetta integralmente il ricorso di Aimeri Ambiente, condannata anche al pagamento delle spese processuali

Il Palazzo del Comune di Alassio

Alassio | La Corte di Appello di Genova rigetta l’appello proposto da Aimeri Ambiente Srl avverso la sentenza del Tribunale di Savona n 776 del 2017 e condanna la stessa alla rifusione delle spese di lite in favore del Comune di Alassio.

Clicca l'offerta!

Per tutti gli ordini superiori a 60€, ricevi una pochette rosa in similpelle in omaggio - SOLO ONLINE (offerta valida fino al 14/11/2019)

La vicenda è del 2004 quando il Comune di Alassio prorogò il contratto di appalto per il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti, pulizia e lavaggio stradale del territorio comunale, ad Aimeri Ambiente. Contestualmente il Comune riconosceva ad Aimeri Ambiente la revisione dei prezzi per il servizio, liquidando i relativi importi. Secondo Aimeri i suddetti importi rappresentavano un mero acconto rispetto a quanto dovuto, in quanto il Comune avrebbe corrisposto il solo incremento mensile  sul canone revisionato e non anche il compenso revisionale annualmente maturato.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Aimeri chiedeva al Comune la somma di 2.684.415,62 euro a titolo di maggiori importi secondo un diverso calcolo della revisione dei prezzi. “Nel 2017 – spiega Franca Giannotta, Assessore agli Affari Legali del Comune di Alassio – il Tribunale di Savona si espresse in favore del Comune di Alassio, condannando Aimeri Ambiente al pagamento delle spese processuali. Aimeri ricorse subito in appello. Di questi giorni la sentenza della Corte di Appello di Genova che, confermando la sentenza di primo grado, rigetta integralmente l’appello e condanna Aimeri al pagamento delle spese processuali pe un importo di poco meno di 10mila Euro”. “Si chiude così – la conclusione di Giannotta – anche grazie alla competenza dell’avvocatura comunale rappresentata da Simone Contri, un’altra vertenza che sicuramente avrebbe pesato significativamente sulle casse comunali”. 


IN BREVE | La Corte di Appello di Genova rigetta l’appello proposto da Aimeri Ambiente Srl avverso la sentenza del Tribunale di Savona n 776 del 2017 e condanna la stessa alla rifusione delle spese di lite in favore del Comune di Alassio. La vicenda è del 2004 quando il Comune di Alassio prorogò il contratto di appalto per il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti, pulizia e lavaggio stradale; Aimeri chiedeva al Comune la somma di 2.684.415,62 euro a titolo di maggiori importi secondo un diverso calcolo della revisione dei prezzi.


Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: