Albenga, passaggio da Ponente Acque a Sca s.r.l.

Tre dipendenti comunali passeranno a SCA per 6 mesi; “Attraverso la collaborazione di questi tre dipendenti, che si sono messi a disposizione per il periodo necessario a completare il passaggio, andremo a regime affidando a SCA il servizio", afferma il sindaco Tomatis

Il sindaco di Albenga Riccado Tomatis con la fascia tricolore

Albenga.

Prosegue il percorso che porterà l’affidamento della gestione del servizio idrico integrato a SCA (Servizi Comunali Associati) prosegue. Il Comune di Albenga ha deliberato l’acquisto delle quote societarie durante il Consiglio comunale dello scorso 9 aprile entrando nella società pubblica insieme ai Comuni di Alassio, Laigueglia e Villanova d’Albenga. Durante la Giunta di giovedì 29 agosto è stato deliberato il passaggio in comando di tre dipendenti comunali a SCA per 6 mesi.

offertecooponline

Questo è stato possibile grazie alla disponibilità dimostrata dagli stessi, dall’Amministrazione, dagli uffici e dai sindacati. “Il passaggio temporaneo di questi tre dipendenti comunali a Sca – afferma il sindaco Riccardo Tomatis – è necessario per la formazione del nuovo personale che andrà a gestire il servizio idrico integrato nella nostra città. L’Amministrazione, anche in questa delicata fase di passaggio tra Ponente Acque (in liquidazione) e SCA, ha dimostrato la massima attenzione intervenendo in alcuni casi direttamente in modo da non lasciare i cittadini senza risposte o con disagi nel servizio. Attraverso la collaborazione di questi tre dipendenti, che si sono messi a disposizione per il periodo necessario a completare il passaggio, andremo a regime affidando a SCA il sevizio”.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: