Piaggio Aerospace, Benveduti: “bisogna fare in fretta”

Presentato al Mise il piano di rilancio; “non possiamo permetterci di attendere i tempi biblici a cui ci hanno abituato il Mise e il ministero della Difesa. Non si può più giocare sulla pelle dei lavoratori" afferma l'assessore regionale allo Sviluppo economico

Andrea Benveduti

Savona / Genova. Presentato al Mise il piano di rilancio di Piaggio Industries e Piaggio Aviation da parte del commissario Vincenzo Nicastro.”Dopo aver richiesto e atteso per mesi e mesi un piano di rilancio di Piaggio – commenta l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – notiamo con soddisfazione che il commissario straordinario a poche ore dalla scadenza abbia depositato il tanto sospirato documento presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Ora però bisogna fare in fretta, non possiamo permetterci di attendere i tempi biblici a cui ci hanno abituato il Mise e il ministero della Difesa. Non si può più giocare sulla pelle dei lavoratori”.

“La preoccupazione dei lavoratori è la nostra – continua Benveduti – Non può essere altrimenti, vista l’incertezza politica verso cui ci stiamo dirigendo. Sarebbe utile sapere dal governo che si sta formando il ruolo che giocherà, da qui ai prossimi anni, un’eccellenza come Piaggio nell’importante settore della Difesa. È opportuno non solo tutelare l’occupazione e il know-how tecnologico di cui gli stabilimenti produttivi dispongono, ma evitare qualsivoglia ipotesi spezzatino ventilata nei mesi scorsi”.

Vedi Piaggio Aerospace: depositato al Mise Programma per il rilancio della società

Ultima revisione articolo: