Campo sole, cambio della guardia con un giro all’Isola Gallinara e un gelato nei giardini di Villa Fiske (foto)

Alassio. Una giornata speciale, quella di ieri per i piccoli ospiti del Campo Sole organizzato dall’Assessorato alle Politiche Scolastiche del Comune di Alassio. La mattina, grazie alla collaborazione con la società di Diving Il Sesto Continente di Alassio, si è aperta con una bella gita all’Isola Gallinara dove, nelle acque riparate del porticciolo, hanno potuto fare un bel bagno rinfrescante. Al pomeriggio, grazie alla sinergia con la Gesco, i bambini del Campo Sole di luglio hanno visitato i giardini di Villa Fiske dove li attendeva un goloso gelato.

offertecooponline

“Dà grande soddisfazione – commenta l’Assessore alle Politiche Scolastiche, Fabio Macheda – vedere come il ridisegno di un fondamentale servizio del Comune di Alassio sia stato così apprezzato. Anche per il mese di agosto, infatti, registriamo un aumento delle iscrizioni che dalle 80 dello scorso anno sono salite a 93.  Quella di ieri, poi, è stata anche l’occasione per mostrare ai piccoli, che confido ne parleranno con i genitori, un angolo meraviglioso e poco noto della nostra città. Mi riferisco, ovviamente a Villa Fiske, che grazie alla nuova gestione “in house providing” da parte della Gesco del servizio di manutenzione e riordino è davvero tornato a nuova vita”.

Ad accogliere i piccoli ospiti ieri nei giardini di Villa Fiske con l’Assessore Macheda, c’era infatti anche la Consigliera incaricata al Verde Pubblico, Alessandra Aicardi e i responsabili di Gesco, il presidente Igor Colombi,  la consigliera Simona Ivaldi e la responsabile della segreteria, vero e proprio punto di riferimento della società, Mara Pellirone. “Le risorse disponibili per la manutenzione del verde – aggiunge Alessandra Aicardi – sono davvero insufficienti per sopperire ad anni di incuria e soprattutto a un patrimonio di giardini e piante davvero ingente. Non escludiamo che, visti i notevoli effetti della gestione in house provinding, si possa pensare ad allargare la sperimentazione avviata con i Giardini di Villa Fiske”.

Ultima revisione articolo: