Centrale Spezia, chiesta conferma ufficiale a Enel di uscita dal carbone nel 2021

Savona / Genova. Si è riunito oggi il tavolo convocato da Regione Liguria con Enel e Comune della Spezia per affrontare la questione del futuro della centrale di Vallegrande. Durante la riunione le amministrazioni hanno chiesto che Enel ribadisca la cessazione al 2021 dell’uso del carbone per la centrale della Spezia, in anticipo rispetto alle scadenze previste dal Piano nazionale integrato per l’energia e il clima, e ne dia ufficiale evidenza procedendo con l’invio della formale richiesta al MISE. Enel ha confermato l’impegno ad attivarsi in questo senso presso il MISE. Inoltre, prendendo atto dell’ordine del giorno votato dall’ultimo consiglio comunale della Spezia, che ha ribadito il no al progetto così come presentato da Enel che prevede la conversione al turbogas per Vallegrande, le parti al tavolo si sono impegnate, nell’interesse di tutti i soggetti interessati, a ogni livello, a proseguire gli incontri confrontarsi su un più ampio progetto complessivo integrato anche con un importante piano di sostenibilità per la città.

promozione tennis sport
Clicca l'offerta

Promozione. 20% di sconto sui prodotti Asics. Valido solo per gli aritcoli inclusi nella categoria speciale. Non cumulabile con altri sconti. Utilizza online questo codice sconto: 20ASICS

Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: