Vigliercio (Pd): “Tomatis ci regala il filotto di queste amministrative”

Savona / Albenga. “Questa volta il filotto è arrivato” dichiara il segretario provinciale del Pd, Giacomo Vigliercio: “La vittoria di Riccardo Tomatis al ballottaggio di Albenga rappresenta la ciliegina sulla torta di una serie di successi in questa tornata di elezioni amministrative nel savonese. Albenga, Pietra Ligure, Finale Ligure, Noli, ma anche le conferme dei nostri amministratori in altri comuni (Bergeggi, Vado Ligure, Albissola Marina, Cisano sul Neva, Orco Feglino…) sono sicuramente un bel segnale di ripresa del Pd e del centrosinistra nel suo complesso”.

Secondo Vigliercio “è stata premiata in maniera netta e inequivocabile la linea voluta dalla segreteria provinciale del Pd, con i circoli locali del partito Democratico impegnati a costruire assieme a candidati forti e autorevoli progetti civici allargati, che sono stati apprezzati dai cittadini e dall’elettorato. Un percorso e una strada alla quale abbiamo creduto con convinzione, ma non per nascondere simboli di partito o altro, ma per scelta politica precisa plasmata sulle singole realtà locali al voto, dove bisogna esserci e amministrare bene, senza forzature partitiche o diktat dall’alto: abbiamo sostanziato la cultura del ‘buon governo cittadino’. Una bella vittoria, quindi, senza se e senza ma, per queste elezioni comunali: una base di partenza per costruire una nuova progettualità politica nella quale il Pd deve essere protagonista e giocare un ruolo di primo piano, allargandosi alle componenti civiche”.


“Un’altra riflessione – prosegue il segretario provinciale del Pd – è giusto farla rispetto al cosiddetto ‘modello Toti’, uscito ancora una volta a pezzi da queste elezioni amministrative, nelle quali il centrodestra ha subito pesantissime sconfitte nonostante il traino dell’onda verde incarnata dalla Lega. I primi riscontri si erano avuti già lo scorso anno a Ceriale e Alassio, quest’anno la Caporetto delle forze che sostengono il governatore ligure è stata evidente. Mi pare che anche gli scarsi risultati dell’amministrazione di centrodestra a Savona siano sotto gli occhi di tutti. Tutto questo è senz’altro motivo di ulteriore spinta per costruire un progetto forte e alternativo rispetto alla Lega, a Toti e a chi antepone il nulla delle parole vuote ai fatti concreti e al buon governo; a cominciare dall’appuntamento con le elezioni regionali del prossimo anno, per le quali ci adopereremo per riconquistare la Regione e da lì anche altri comuni savonesi e liguri”. “Abbiamo fatto tutti squadra e vinto tutti assieme: con Franco Vazio, nostro parlamentare, i nostri consiglieri regionali, i nostri dirigenti regionali e provinciali, e con i nostri simpatizzanti si è costruito un lavoro prezioso e reso reale quello che alla vigilia sembrava impossibile. L’onda gialla è ormai spiaggiata, ora tocca a quella verde. Sta a noi operare per questo obiettivo politico e riportare nel cuore della gente una nuova e moderna anima riformista e progressista, per tornare al governo nazionale più forti e compatti di prima” conclude Giacomo Vigliercio.

Ultima revisione articolo: