Tipicità liguri, Pro Loco Garlenda al Festival delle Regioni (foto)

Garlenda / Arezzo. Si è conclusa domenica, la 16 esima edizione del Festival delle Regioni, svoltasi a Bucine (Arezzo), dal 31 maggio al 2 giugno. Tale evento, organizzato dall’Associazione culturale Bucine in Fiore in collaborazione con il Comune, vede ogni anno la partecipazione delle delegazioni italiane ed estere, che portano in terra toscana le loro tipicità, tradizioni ed eccellenze dei loro territori. “ La delegazione di Garlenda ha degnamente rappresentato la nostra regione, riscuotendo l’apprezzamento dei visitatori, che, come di consueto, hanno affollato lo stand Liguria. Il gruppo, solitamente composto dal Presidente della Pro loco in carica, Andrea Marmentini, e da alcuni membri della Pro loco di Garlenda, quest’anno è stato arricchito da Albenga Canta, unico gruppo di Ponente, di Trallallero. Con i loro spettacoli ed esibizioni itineranti, hanno fatto conoscere questo particolare genere di musica tradizionale”.

Il basilico, protagonista assoluto dello stand Liguria, “è stato ammirato, degustato e sperimentato in tutte le versioni della sua filiera. Il Laboratorio del pesto al mortaio, condotto dalla chef Stefania Carpini del Ristorante Hermitage di Villanova d’ Albenga, ha letteralmente inebriato ed affascinato piccoli ed adulti. Ad ogni partecipante è stato rilasciato un simbolico diploma e il risultato delle loro ‘pestate’. Tra i sette ingredienti preziosi che compongono la nostra salsa, si distinguono l’aglio di Vessalico e l’olio extra vergine del Consorzio per la tutela dell’olio DOP della Riviera Ligure”. Inoltre quest’anno è stato proposto un ristorante a base di piatti regionali, dove gli chef presenti hanno presentato le loro tipicità. Per la Liguria “il team, capitanato dalla nostra chef Stefania Carpini, ha visto la collaborazione di Maria Aneto, Graziella Siffredi, Silvio Tentoni. Le nostre trofie al pesto sono risultate graditissime. Per il nostro successo è doveroso ringraziare: l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai; Consorzio per laTutela dell’olio extravergine dop della Riviera Ligure; Ortofrutticola di Albenga; Azienda Bio Vio di Bastia d’Albenga; Fiat 500 Club Italia; Azienda Vinicola Enrico Dario; Azienda Agricola A Maccia; Frantoio Armato di Alassio; Pastificio San Giorgio; Borea e Rossi per il Basilichito; Maria Grazia Timo per l’aglio di Vessalico; La Meridiana Hotel e GolfResort Relais e Chateaux di Garlenda” conclude la Proloco di Garlenda.

Ultima revisione articolo: