Gianguido Ghione è il nuovo presidente di Confagricoltura Imperia

Savona / Imperia. È Gianguido Ghione il nuovo presidente di Confagricoltura Imperia. Lo ha eletto l’assemblea tenutasi al Mercato di Sanremo alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, storico socio dell’Organizzazione agricola. 56 anni, responsabile per la ricerca ed il breeding della Nirp di Bevera di Ventimiglia, azienda internazionale conosciuta in tutto il mondo e leader nella ricerca varietale sulla rosa, Ghione succede a Sandra Santamaria, altro volto noto e di rilievo del comparto floricolo dell’estremo Ponente della Liguria.


Ghione, che conduce l’azienda insieme ai fratelli Alessandro e Deborah, conosce molto bene le peculiarità del comparto floricolo che ha nella ricerca un know – how invidiatoci da tutto il mondo ed espressione massima dell’imperiese dal tardo ottocento. “Insieme alla squadra di valenti ed importanti imprenditori agricoli che siederanno in consiglio con me – ha detto il neo presidente all’assemblea elettiva – cercheremo di fare dell’innovazione di prodotto e di processo, così strategica nel nostro agire quotidiano come imprenditori, anche il filo conduttore di un sindacato moderno quale Confagricoltura deve e può essere”. “Innovazione, cambiamento ed adeguamento alle mutate esigenze dei soci, nuove politiche di sviluppo ed organizzazione: queste le parole chiave – ha proseguito Ghione – del nostro impegno quotidiano da oggi al servizio di Confagricoltura Imperia”. “Progetti moderni e al passo con i tempi” per l’Associazione che ha visto eleggere in Direttivo anche Manuela Brea e Roberto Fiumara alla vice presidenza, nonché i consiglieri Aprosio, Barla, Bertani, Mansuino e Parodi, unitamente al past President Santamaria.

Ultima revisione articolo: