Un mito italiano, la 500

Loano / Garlenda. Sabato pomeriggio, 4 maggio 2019, presso la Biblioteca Civica di Loano si è svolta la presentazione del libro “Un mito italiano – La 500: fenomeno sociale e di costume”. Le autrici Francesca Caneri e Stefania Ponzone con il presidente fondatore del Fiat 500 Club Italia Domenico Romano hanno esposto i vari temi contenuti nell’opera (l’impatto della storica utilitaria sulla società di fine anni ’50, il legame emotivo tra proprietari e auto, l’impegno per la conservazione ed il restauro con il conseguente indotto economico, il ruolo del Club nella creazione del mito, i viaggi, l’arte, la pubblicità, la solidarietà…) suscitando numerosi ricordi nel pubblico. C’è stato inoltre un piacevole fuori programma, ovvero la lettura di due poesie sulla 500 scritte da Gianfranco Leali.

RobertoMichels

“Padrona di casa” della conferenza è stata Betty Bolognesi, presidente dell’Unitre locale, in quanto l’incontro era inserito in un ciclo organizzato proprio dall’Università delle Tre Età loanese. Il saluto dell’Amministrazione Comunale è stato portato dall’assessore alla Cultura Remo Zaccaria. Presente anche una rappresentanza della Croce Rossa, anche per ricordare il raduno dell’indomani, “In 500 per la CRI”, organizzato dal Coordinamento Riviera delle Palme, un appuntamento che sta diventando molto atteso anche dai turisti, come testimoniato dall’assessore Zaccaria. La presentazione di “Un mito italiano” è avvenuta nel corso di “LOA Legge in ogni angolo”, un intero weekend dedicato ai libri in quanto Loano ha ottenuto il riconoscimento di “Città che legge” da parte del circuito del “Centro per il Libro e la Lettura” (su iniziativa del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dell’ANCI).

Ultima revisione articolo: