A Fior d’Albenga “Coltiviamo il Cuore”

Albenga / Savona. A Fior d’Albenga, nel centro storico fiorisce anche la solidarietà grazie all’impegno delle donne agricoltrici della provincia di Savona che daranno il loro importantissimo contributo alla raccolta fondi “Coltiviamo il Cuore”: i cittadini potranno trovare lo stand il prossimo sabato in piazza IV Novembre. Coldiretti Savona precisa che per tutta la giornata in programma le donne agricoltrici della zona scenderanno in piazza per la raccolta di beneficenza del progetto “Coltiviamo il Cuore”, ideato da Coldiretti Donne Impresa Liguria, “un progetto che mostra il valore sociale dell’agricoltura ligure”: i fondi ricavati attraverso la vendita di aromi e piante fiorite donate dalle aziende floricole della Piana di Albenga permetteranno l’acquisto di attrezzature necessarie per il reparto di Chirurgia Pediatrica dell’Istituto G.Gaslini di Genova. Ad accompagnare quest’importante iniziativa di solidarietà, sarà portata avanti anche la raccolta firme  #Eat Original, petizione con la quale Coldiretti chiede all’Europa di rendere obbligatoria l’etichettatura di tutti i prodotti alimentari, per garantire al consumatore di avere a disposizione un prodotto tracciabile e garantito, in modo da tutelare la sua salute e  l’intero settore agroalimentare.

 “Coltiviamo il Cuore – spiega la Responsabile di Coldiretti Donne Impresa Savona Anna Fazio – è un progetto che come gruppo Donne Impresa Liguria portiamo avanti con orgoglio da ormai quattro anni, e che ci ha permesso di raggiungere importanti risultati ed essere realmente d’aiuto ad un centro d’eccellenza per la cura dei piccoli pazienti quale l’Istituto G. Gaslini. È stato molto importante trovare quest’anno anche l’aiuto dei Giovani di Coldiretti e degli Agrichef di Campagna Amica Liguria, che si stanno impegnando in questa sfida assieme a noi. Con l’aiuto di tutti e con la risposta che ci attendiamo dalla cittadinanza sempre pronta a sostenerci, siamo sicure che anche l’obiettivo di quest’anno sarà pienamente raggiunto ”. “Mettersi in gioco e dedicare il proprio tempo a cause importanti come questa – affermano il Presidente di Coldiretti Savona Marcello Grenna e il Direttore Provinciale Simone Moroni – è il segno distintivo delle nostre imprenditrici, che non si tirano mai indietro di fronte alle sfide, che siano esse in campo aziendale o in ambito sociale, come in questo caso. Il loro lavoro mostra quanto sia di fondamentale importanza per la buona riuscita di ogni iniziativa, la collaborazione e la buona volontà dei partecipanti, sia che si tratti di solidarietà che di sensibilizzazione a tematiche importanti come l’etichettatura obbligatoria degli alimenti, un’iniziativa che va a tutelare le aziende locali e il vero Made in Italy. Non ci resta che invitare tutta la cittadinanza a sostenere queste importanti iniziative in uno dei cuori pulsanti dell’agricoltura ligure, quale è Albenga.”

Ultima revisione articolo: