Zonta Club Alassio – Albenga dona dieci Dermopigmentazioni Ricostruttive per le donne

Prevenzione oncologica tumori al seno

Alassio / Albenga. Ridonare il sorriso, ricostruire la bellezza, il desiderio di risentirsi e rivedersi di nuovo “donna” è l’obiettivo del Service Locale dello Zonta Club Alassio-Albenga. I tumori al seno sono i più conosciuti e diffusi tra i tumori nella popolazione femminile, che ogni anno interessano 48000 donne, e con questo Service, le socie dichiarano: “Vogliamo evidenziare la nostra presenza sul territorio offrendo la nostra vicinanza ad altre donne, con la speranza di poter dare alle pazienti la possibilità di dimenticarsi nel più breve tempo possibile dell’intervento subito e delle conseguenze psico-fisiche che questo lascia, talvolta per tutto il resto della vita, aiutandole ad incrementare la loro autostima donando n. 10 dermopigmentazioni del complesso areola-capezzolo”.

outletlibri

Le donne interessate, e residenti da Andora a Pietra Ligure entroterra compreso, potranno rivolgersi ad una figura professionale perfettamente formata per l’estetica oncologica incaricata dal Club Zonta Alassio Albenga a fornire tutte le informazioni necessarie per poter ottenere la donazione e accedere al trattamento. Per informazioni contattare Elena Mirtini di Beyond Beauty 328 9078648. Zonta International, fondata nel 1919, «tra le numerose attività, è impegnata a migliorare la vita delle donne nei paesi in via di sviluppo attraverso il servizio, fornendo formazione, istruzione, sanità, micro-credito con progetti attuati dalle agenzie delle Nazioni Unite e da altre organizzazioni non governative riconosciute e ispirate dai Service internazionali realizzati con importanti programmi sulla salute. Talvolta sono anche finalizzati a salvare dalla morte o migliorare la salute delle donne, come ad esempio interventi su donne che hanno subito complicazioni relative al parto, che interessano 800 donne ogni giorno, abbiamo pensato di celebrare questo anno importante per tutti i Club presenti nel mondo interessati dai festeggiamenti dei 100 anni effettuando un Service Locale rivolto alla salute delle donne».

Ultima revisione articolo: