LOA Legge… a scuola: alunni e studenti di Loano “alla scoperta” della lettura

Loano. Proseguono le iniziative della versione “scolastica” del progetto “LOA Legge in Ogni Angolo”, l’iniziativa interamente dedicata alla lettura organizzata dall’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano in collaborazione con Monica Maggi di “ATuttoTondo” ed il Mondadori Bookstore di Loano. Dopo il successo ottenuto dalle due giornate di laboratori di lettura di strada tenutesi a maggio e ad agosto 2018, nel mese di ottobre dello scorso anno il progetto varato dall’amministrazione del sindaco Luigi Pignocca è entrato direttamente negli istituti scolastici della città.

Il progetto vede coinvolge alunni delle scuole di ogni ordine e grado (la scuola primaria Valerga-Milanesi; l’istituto secondario di primo grado Mazzini-Ramella; l’istituto Falcone) in una logica di continuità e creazione di lettori “perenni” in grado di dare vita ad un proprio gusto personale e un proprio spazio di lettura come pratica di “allenamento culturale”. Il progetto prevede, tra le varie iniziative, presentazioni di libri, lavoro in rete sul territorio, formazione per insegnati, laboratori per formare un “team di ragazzi facilitatori della lettura”, eventi di lettura pubblici. Per quanto riguarda la scuola primaria, l’obiettivo è spingere gli alunni a “prendere confidenza” con la parola scritta ed i suoi autori, stimolare la creatività ed il senso critico (scelta del libro, curiosità, generi, cosa e dove leggere, lettore attivo). Per le medie e superiori, invece, l’obiettivo è orientare al “gusto” della lettura come esperienza quotidiana e piacevole; accompagnare alla consapevolezza del concetto di lettura come mezzo di informazione/formazione, interpretazione/comunicazione della realtà; formare facilitatori della lettura e lettori ad alta voce.

Venerdì 5 aprile gli alunni delle classi terze dell’istituto Falcone di Loano parteciperanno alla presentazione di “Tutta la vita che vuoi” di Enrico Galiano (Garzanti).L’iniziativa “In classe con l’autore” tornerà poi lunedì 8 aprile, quando le classi quarte parteciperanno alla presentazione di “Qualcosa c’inventeremo” di Giorgio Scianna (Einaudi).