“Una favola per la natura”, il cortometraggio vince a Sorrento

Savona. Il cortometraggio prodotto da DLQ, associazione culturale savonese, vince il primo premio come miglior opera sull’ ecologia all’ On Air Festival a Sorrento. L’associazione savonese DLQ continua nella sua missione di promozione culturale grazie alla diffusione di progetti artistici e cinematografici come il cortometraggio “Una favola per la natura”. Gli autori savonesi Enrico Bonino e Stefano De Felici, in rappresentanza dell’ associazione DLQ e del collettivo di artigiani digitali Almòst videolab, sono saliti sul palco del Cinema Tasso a Sorrento tra il 27 e il 29 marzo per ricevere il 1°Premio assoluto della categoria Filmmaker, il prezioso riconoscimento in legno e argento è stato assegnato dal voto della giuria composta da 700 studenti delle scuole di Sorrento.

PREMIO SORRENTO

“Una favola per la natura” è un cortometraggio che fa parte di un progetto cross-mediale pensato per raccontare ai bambini temi importanti legati alla tutela ambientale e la biodiversità , con un tono delicato che sappia alternare e dosare humor e tecnicismi riuscendo ad attraversare tutti i media (web, tv, cinema, radio, carta stampata). Il progetto è stato ideato e realizzato con la direzione creativa del regista Stefano De Felici, autore che si è già contraddistinto in questi anni per realizzare opere cinematografiche e progetti cross-mediali con una forte vocazione verso tematiche sociali. “Dopo aver realizzato il progetto creativo, multimediale e interattivo del Ferrania Film Museum insieme al maestro Enrico Bonino avevo il desiderio di realizzare un progetto che potesse diventare un piccolo museo itinerante, grazie al Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la distribuzione e l’ organizzazione esecutiva della Coop. Sociale Koinè e la partnership con il Centro per la Biodiversità del Parco Lura siamo riusciti a mettere in piedi un racconto articolato sulla biodiversità che in pochi mesi è già stato esposto in più di 10 Comuni della Lombardia ed ha cominciato un percorso nei festival di Cinema iniziato benissimo con questo 1° premio a Sorrento” dice Stefano De Felici. “Il Festival è dedicato alla scuola e ai giovani per parlare di ambiente e per gestire il mezzo audiovisivo in modo critico – spiega il direttore del CMEA, Giovanni Fiorentino – Il nostro centro coltiva da 40 anni il rapporto tra audiovisivo ed educazione ambientale. Il Festival, organizzato dal CMEA (Centro Meridionale di Educazione Ambientale), ha visto il coinvolgimento di numerose scuole della penisola sorrentina e amalfitana che hanno votato i video migliori tra i finalisti in gara.

Una giuria tecnica ha selezionato i 12 finalisti proiettati tra 3.238 cortometraggi realizzati da scuole e giovani filmmaker, da 14 Regioni d’Italia e da 114 Paesi stranieri. Tra gli ospiti, Maurizio Braucci sceneggiatore del film Gomorra e de La paranza dei bambini con cui ha vinto l’Orso d’Argento al Festival Internazionale del Cinema di Berlino.