Per Sara Rodolao riconoscimento alla carriera dal premio poetico nazionale “Amici di Ron”

Albenga / Milano. Domenica 27 gennaio a Palazzo Parigi a Milano a partire dalle 16 verranno accolti i finalisti e partecipanti della quinta edizione del premio poetico nazionale Amici di Ron, tema: “Un sorso di Vita”. Tra gli ospiti d’onore è segnalata la presenza del professor Francesco D’Episcopo, della dott.ssa Angioletta Masiero, del vice-questore Angelo Lino Murtas, della poetessa e scrittrice Sara Rodolao, che riceverà un riconoscimento alla carriera, e della poetessa Serena Siniscalco.

«La città di Milano ospiterà uno dei più attesi concorsi letterari italiani dedicati alla poesia inedita. Il contest è dedicato allo scrittore statunitense L. Ron Hubbard e compie il primo lustro con la partecipazione record di quasi 700 concorrenti da tutta Italia, vantando sinergie con diverse associazioni culturali. Per ognuno degli artisti presenti che hanno partecipato al contest con una propria lirica o video-poesia o monologo teatrale è prevista la consegna della Medaglia degli Amici di Ron, edizione limitata, raffigurante Il Parnaso di Raffaello, celeberrimo affresco nelle sale del Vaticano, che celebra le arti e la poesia».

Di seguito in ordine alfabetico gli assegnatari dei premi predisposti e sanzionati dalla presidenza e dalla coordinatrice delle giurie D. Rampado:

Francesco D’episcopo, critico d’arte, promotore culturale ed editoriale, insegna Letteratura italiana, critica letteraria e letterature comparate presso Dipartimento di Filologia moderna “Salvatore Battaglia” della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. È membro dell’Associazione internazionale per gli Studi di Lingua e Letteratura italiana, per gli Studi neolatini.

Angioletta Masiero, recensore critico d’arte e critico letterario, poetessa, scrittrice, promotrice di Premi Letterari Nazionali ed Internazionali con all’attivo più di trecentocinquanta primi premi in altrettanti concorsi. Nel marzo 2017 le è stato conferito il premio alla carriera “Alda Merini”.

Angelo Lino Murtas, Vice Questore, poeta, consulente e promotore culturale presso scuole, enti ed associazioni. Si è occupato di bullismo, femminicidio, campagne di sensibilizzazione di prevenzione all’abuso di droga, contro il bullismo e lotta alle mafie. Già medaglia d’oro al merito di servizio.

Sara Rodolao, membro della Giuria per la sezione Poesia Inedita, autrice di undici raccolte di poesie, tre raccolte di racconti e sei romanzi. Ha ricevuto la medaglia d’Oro dell’Operosità nell’Arte della Legion D’oro di Roma, il Premio Ungaretti, lo Spoleto Festivalart- Letteratura, il Premio alla Carriera Juan Montalvo.

Serena Siniscalco, nipote diretta del filosofo e storico Adolfo Omodeo. Promotrice culturale, membro di giuria in numerosi premi letterari, fondatrice e presidente del Premio Internazionale di Poesia “Streghetta”.